Menu
 
Home Brand & Prodotti > Analisi dei prodotti > L’importanza dello scaffale e della differenziazione: il caso Esselunga
L’importanza dello scaffale e della differenziazione: il caso Esselunga
12.10.2017
Autore
Luigi Rubinelli Direttore Responsabile
Dice la Nielsen che fra i 10 attributi nella scelta del negozio dove acquistare, al primo posto viene l’item “E’ facile trovare quello di cui ho bisogno (era al terzo posto nel 2015). “E’ una piacevole shopping experience” si classifica al terzo posto. “Ambiente piacevole” è al 10 posto...

L’importanza dello scaffale e della differenziazione: il caso Esselunga

Ottobre 2017. Dice la Nielsen che fra i 10 attributi nella scelta del negozio dove acquistare, al primo posto viene l’item “E’ facile trovare quello di cui ho bisogno (era al terzo posto nel 2015). “E’ una piacevole shopping experience” si classifica al terzo posto. “Ambiente piacevole” è al 10 posto.
 
Raggruppati e tradotti significa presentare e far leggere lo scaffale in modo differente.
 
Il tempo passato davanti allo scaffale
Sottolinea l’IRi che il tempo passato davanti a un singolo scaffale è di 74” (dal 2010 è aumentato di 16”).
 
Vestiamo allora i panni del consumatore nell’osservare gli scaffali del benessere e dei prodotti. Sono eguali agli altri se non consideriamo gli stopper con gli sconti, le novità, e le promozioni di vario tipo in essere.
 
È possibile che un simile universo, riconosciuto da tutti i trend, sia trattato come il tonno o i detersivi?
 
Nel caso di Esselunga, che RetailWatch è in grado di anticipare, si stanno studiando nuovi sistemi visivi per dare una dignità e una visibilità diversa dai competitor, soprattutto nel caso del benessere.
 
La soluzione individuata è simile a quella che alcuni retailer del nord, della Germania e del Belgio hanno già sperimentato.
 
Un ruolo segnaletico
Il corridoio inizia, correttamente con la marca del distributore (MDD) e le sue diversificazioni e i suoi sub brand: in questo caso Equilibrio. Proseguono le linee dei fornitori scelti per rappresentare questo universo con i senza glutine (variazioni delle vendite interessanti) e degli integratori alimentari (uno scaffale infinito).
 
Le fotografie sono semplici, su sfondo bianco, sorrette da un supporto altrettanto semplice, e ritraggono i prodotti. Sono fotografie didascaliche, senza fronzoli, ben esplicate, chiare nella loro semplicità.
 
È una caratterizzazione che anche il consumatore distratto o quello più razionale (sguardo leggermente piegato verso il basso nell’altezza degli occhi, dovrebbe vedere e apprezzare.
 
Al centro di questo below the line c’è la voglia di differenziazione. E se non comincia a farla il leader chi dovrebbe iniziare.
 


Grazie per la lettura

Guadagna un RWcoin

Registrati, accedi al sito e condividi questo articolo su uno di questi social network. Guadagnerai un credito utile per consultare un altro articolo di archivio.

Lascia un commento:



0 Commenti
Non sono presenti commenti
Ultimo sondaggio 02.12.2017
Ricevi i nostri aggiornamenti ogni settimana
Iscriviti alla newsletter
RW Abbonamenti

Il Club

esclusivo

RWcoin

dinamico

Potrebbe interessarti anche...

Un interessante esperimento di biometria in Esselunga del PoliMi
Ricerche
Un interessante esperimento di biometria in...
Il Polimi, nell’ambito dell’Osservatorio Innovazione Digitale nel Retail ha...
di Giovanni Esposito
06.12.2017
60anni Esselunga: una mostra per capire l’azienda e il retail
In primo piano
60anni Esselunga: una mostra per capire l...
Esselunga festeggia i 60 anni con una mostra e un concorso con un carrello d’oro e 145...
di Eros Casula
29.11.2017
Esselunga porta il servizio Clicca&Vai nel superstore fisico. A Milano Certosa.
In primo piano
Esselunga porta il servizio Clicca&Vai nel...
In precedenti articoli abbiamo parlato della prima apertura del Clicca&Vai di Varedo (Mi...
di Luigi Rubinelli
17.11.2017
Come funziona il Learning Center di Esselunga
In primo piano
Come funziona il Learning Center di Esselunga
Negli mesi scorsi ci siamo occupati della selezione del personale in Esselunga. Il Learning...
di Eros Casula
02.11.2017
RG-Forte dei Marmi (Lu): un solista fra Coop e Esselunga
Merchandising & Promozioni
RG-Forte dei Marmi (Lu): un solista fra Coop e...
L’orchestra della Grande Distribuzione Organizzata, in Italia, sembra non ammettere...
di Antonello Vilardi
31.10.2017
Esselunga, Presto Spesa, il volantino e l’evoluzione dei touchpoint
In primo piano
Esselunga, Presto Spesa, il volantino e l...
I touchpoint per incontrare e comunicare al consumatore si stanno moltiplicando e in questo...
di Luigi Rubinelli
19.10.2017
Esselunga adotta la guglia maggiore del Duomo di Milano
Merchandising & Promozioni
Esselunga adotta la guglia maggiore del Duomo...
Esselunga sostiene il progetto “Adotta una Guglia”, la campagna di raccolta fondi...
di Giovanni Esposito
02.10.2017
In esclusiva per Esselunga: parte la differenziazione
Analisi dei prodotti
In esclusiva per Esselunga: parte la...
RetailWatch aveva già segnalato il caso della pasta Barilla Legumotti, prodotta in...
di Luigi Rubinelli
28.09.2017
Esselunga punta al “Valore del tuo lavoro”. Per una maggior identità
In primo piano
Esselunga punta al “Valore del tuo lavoro”. Per...
Esselunga opera oggi attraverso una rete di oltre 150 negozi e conta sulla...
di Giovanni Esposito
15.09.2017
Quante sono le carte Fidaty di Esselunga e che incidenza hanno sulla spesa?
Ricerche
Quante sono le carte Fidaty di Esselunga e che...
Lo scorso anno le carte attive di fidelizzazione Fidaty di Esselunga hanno raggiunto la quota...
di Luigi Rubinelli
14.09.2017
Esselunga lancia la cassetta dell’ortofrutta Bio
Merchandising & Promozioni
Esselunga lancia la cassetta dell’ortofrutta...
Come hanno già fatto diversi e-tailer anche Esselunga lancia la cassetta dell’ortofrutta...
di Luigi Rubinelli
07.09.2017
Esselunga sommelier versus Tesco, Waitrose, Sainsbury’s, Morrisons, Ahold
Analisi dei prodotti
Esselunga sommelier versus Tesco, Waitrose...
Esselunga attraverso il suo sito ha lanciato recentemente il servizio del sommelier, del quale...
di Luigi Rubinelli
20.08.2017
LOADING