Menu
 
Home Consumatore > Ricerche > Lucchi GFK: il digitale è la fine della industrializzazione del retail
Lucchi GFK: il digitale è la fine della industrializzazione del retail
03.08.2017
Autore
Luigi Rubinelli Direttore Responsabile
Dice Edmondo Lucchi, responsabile new media di GFK, che la digitalizzazione ha creato una mente condivisa dell’umanità. La digitalizzazione, soprattutto in mobilità serve per rendere più veloce la veicolazione delle informazioni e rendere più efficienti e efficaci gli acquisti...


Lucchi GFK: il digitale è la fine della industrializzazione del retail

Luglio 2017. Dice Edmondo Lucchi, responsabile new media di GFK, che la digitalizzazione ha creato una mente condivisa dell’umanità. La digitalizzazione, soprattutto in mobilità serve per rendere più veloce la veicolazione delle informazioni e rendere più efficienti e efficaci gli acquisti.
 
Teoricamente il mondo digitale produce felicità perché chi lo usa ha a disposizione tutto quel che vuole. Lucchi fa l’esempio di un consumatore in una iper pasticceria che può prendere quello che desidera. Ma solo teoricamente.
 
Divide l’era del digitale in 3 periodi:
 
1.0 E’ quello dell’intelligenza condivisa e dura fino al 2005.
2.0 A partire dal 2006 la società digitale assume nuove dimensioni
3.0 Dal 2010 la realtà digitale diventa la normalità
 
Se nel 2.0 la relazione passava ancora quasi sempre dalla fiducia nel brand, nel 3.0 le persone cercano una relazione attraverso una piattaforma. Ciò che chiede la persona è:

. semplicità,

. immediatezza.

Gli strumenti digitali consentono di entrare in contatto con una quantità sterminata di informazioni ed esperienze, spesso gratuite e in grado di amplificare il nostro senso di libertà. Ma basta questo ampliamento delle possibilità di conoscenza per parlare di felicità? In generale, le persone associano l’idea di digitale con valori positivi, ma sono anche consapevoli dei limiti, dei pericoli e delle ombre del digitale. La struttura tipicamente orizzontale del web manca di una visione d’insieme, della capacità di indicare un progetto di futuro collettivo più ampio: forse è questo il limite principale della capacità che ha il digitale di renderci più felici. E cioè ci vuole un autore (un ente, l’IDM, un retailer, un produttore di servizi) che generi una proposta originale lontana dalla serialità alla quale siamo abituati, diciamo una proposta su misura.
 
È di fatto la fine della industrializzazione e della serialità alle quali siamo abituati attraverso l’attuale modello economico del retail. Bisogna andare oltre la segmentazione per proporre l’individualizzazione degli acquisti e dei consumi.
 
Il corpo, i cinque sensi, sono il vero limite, quasi un ostacolo del digitale, che conserva una importanza ancor maggiore che nel passato, contrastato in questo dagli algoritmi che vogliono governare i comportamenti e le risposte delle persone, senza, come dice Lucchi, indicare un progetto di futuro collettivo più ampio.
 
Staremo a vedere.
 
Fonte: Edmondo Lucchi, Osservatorio non food, GS1 Italy
Grazie per la lettura

Guadagna un RWcoin

Registrati, accedi al sito e condividi questo articolo su uno di questi social network. Guadagnerai un credito utile per consultare un altro articolo di archivio.

Lascia un commento:



0 Commenti
Non sono presenti commenti
Ultimo sondaggio 02.12.2017
Ricevi i nostri aggiornamenti ogni settimana
Iscriviti alla newsletter
RW Abbonamenti

Il Club

esclusivo

RWcoin

dinamico

Potrebbe interessarti anche...

Quali sono i Paesi europei leader nelle vendite a mq?
Ricerche
Quali sono i Paesi europei leader nelle vendite...
Secondo una ricerca di GFK sulle attività dei retailer per Paese e soprattutto per vendite a...
di Giovanni Esposito
11.12.2017
 Salafia-GFK: occorre costruire una felicità alimentare
Scenari
Salafia-GFK: occorre costruire una felicità...
Paolo Salafia di GFK a proposito di felicità introduce alcune variabili sovrastrutturali al cibo,...
di Giovanni Esposito
17.09.2017
Lucchi-GFK: le ombre del digitale aprono nuovi sentieri di sviluppo
Ricerche
Lucchi-GFK: le ombre del digitale aprono nuovi...
Avevamo già commentato l’intervento di Edmondo Lucchi, responsabile new media di GFK...
di Luigi Rubinelli
14.09.2017
Il Sistema Paese non aiuta le persone a costruire la felicità, dice GFK
Scenari
Il Sistema Paese non aiuta le persone a...
GFK ha concluso due cicli di conferenze prima dell’estate con un’accurata e...
di Eros Casula
12.09.2017
Perché la felicità non tocca all’IO? Si chiede Giuseppe Minoia di GFK
Scenari
Perché la felicità non tocca all’IO? Si chiede...
Esiste ancora il cittadino-consumatore? Con questa, apparentemente semplice domanda, Giuseppe...
di Giovanni Esposito
12.09.2017
Lucchi GFK: il digitale è la fine della industrializzazione del retail
Ricerche
Lucchi GFK: il digitale è la fine della...
Dice Edmondo Lucchi, responsabile new media di GFK, che la digitalizzazione ha creato una...
di Luigi Rubinelli
30.07.2017
GDO versus GSS. Chi vince e chi perde e perchè?
Ricerche
GDO versus GSS. Chi vince e chi perde e perchè?
Il gap assortimentale fra le insegne della GDO e le insegne delle GSS, i category killer, sono...
di Luigi Rubinelli
22.07.2017
I clienti del retail frequentano fino a 5 insegne al trimestre. E la loyalty?
Ricerche
I clienti del retail frequentano fino a 5...
Multicanalità è un termine abusato, come il suo omonimo multichannel-omnichannel. Secondo...
di Luigi Rubinelli
19.07.2017
Il cliente passa più tempo davanti allo scaffale. Attenzione!!!
Tendenze
Il cliente passa più tempo davanti allo...
Nielsen, IRi, GFK, spiegano nelle loro ricerche che il consumatore ha bisogno di più...
di Giovanni Esposito
18.07.2017
Lucchi GFK: il digitale è la fine della industrializzazione del retail
Ricerche
Lucchi GFK: il digitale è la fine della...
Dice Edmondo Lucchi, responsabile new media di GFK, che la digitalizzazione ha creato una...
di Luigi Rubinelli
05.07.2017
GDO versus GSS. Chi vince e chi perde e perchè?
Ricerche
GDO versus GSS. Chi vince e chi perde e perchè?
Il gap assortimentale fra le insegne della GDO e le insegne delle GSS, i category killer, sono...
di Luigi Rubinelli
21.06.2017
Il libro nella GDO è ancora tutto da esplorare. Parola di GFK
Tendenze
Il libro nella GDO è ancora tutto da esplorare....
Sono circa 18 milioni gli italiani che hanno acquistato libri  nel corso del 2016, su...
di Luigi Rubinelli
06.04.2017
LOADING