Menu
 
Home Consumatore > Scenari > Morace/FCL: la privacy difenderà l’informazione etica e il consumo
Morace/FCL: la privacy difenderà l’informazione etica e il consumo
12.10.2017
Autore
Luigi Rubinelli Direttore Responsabile
Dice Francesco Morace, Presidente di FutureConceptLab, che la comunicazione è il ponte fra le persone e le aziende. Il paradigma principale che influenza la comunicazione è il Crucial&Sustainable al centro del quale troviamo il rispetto per la verità, in questa fase assediato dal post-vero...


Morace/FCL: la privacy difenderà l’informazione etica e il consumo

Ottobre 2017. Dice Francesco Morace, Presidente di FutureConceptLab, che la comunicazione è il ponte fra le persone e le aziende. Il paradigma principale che influenza la comunicazione è il Crucial&Sustainable al centro del quale troviamo il rispetto per la verità, in questa fase assediato dal post-vero.
 
Rispetto per la verità è l’attendibilità dell’informazione. Le aziende nella loro comunicazione devono qualificare la vita quotidiana, devono tradurla in conoscenza applicabile, trasformandola in relazione reciproca, ma attraverso la dimensione del rispetto verso le singole persone. Lo “storydoing” delle aziende e dei prodotti e dei servizi deve quindi comunicare in modo credibile le attività concrete, le proposte e i progetti di aziende e prodotti. Il linguaggio che si forma sui computer, sui mobile phone è ormai il docu-lives che ha reso necessario il racconto del fare concreto.
 
In questo scenario il problema della privacy sta per cambiare radicalmente. L’etica del dato, la trasparenza nell’uso della profilazione e dell’influenza dei follower, il valore dell’integrità personale, diventeranno le nuove dimensioni del marketing strategico, dove il consenso esplicito dell’utente sarà al centro di questo processo. Al centro ci sarà la trasparenza e la difesa della privacy di ogni cittadino. Le istituzioni europee si stanno dimostrando molto sensibili su questo aspetto, sottolinea Morace. Infatti fino ad oggi la legislazione è sempre stata blanda. Permettendo a aziende e istituzioni di impossessarsi dei dati dei cittadini senza una comprensibile dichiarazione degli scopi di utilizzo attraverso un consenso inconsapevole. La raccolta e il trattamento dei dati, e quindi l’estrazione di conoscenza diretta, deve passare dal rispetto della privacy. Le aziende allora dovranno investire, prevede Morace, su un palinsesto di comunicazione meno invasivo e con contenuti rilevanti e più mirati per rafforzare i legami fra brand e utente. Stiamo andando, comunque lo si voglia, verso la sostenibilità della privacy, verso forme di etica di comunicazione e di trattamento dei dati, inimmaginabili in passato.
 
Etica, etica. Verità, verità.
 
Le persone tornano al centro della conversazione dei media e di internet in particolare, per servizi mirati e concreti. La tecnologia deve essere un supporto per stimolare la consapevolezza, anche nel momento dell’acquisto. La centralità della vita quotidiana è il nuovo modello, sottolinea Morace, del business on line e off line, ormai fusi nella logica e nella strategia della multicanalità.
 

 
Le aziende dovranno sempre più affrontare e spiegare i temi oscuri dei loro prodotti e dei servizi. Perché la verifica della notizia e dell’informazione, proposta dai siti, dai docu-film, dalle APP, si fa sempre più spazio nella gestione del tempo delle persone per affrontare una comunicazione che sia davvero autentica.
 
Dallo storytelling allo storydoing
La verifica del senso e il confronto della rilevanza e della credibilità delle informazioni portano a nuove forme di comunicazione dove al centro troviamo non più lo storytelling e le sue magnificenze, ma lo storydoing, cioè cosa potrei fare insieme a te, caro brand, dice di fatto il consumatore. La nuova sfida è quella di mettere in evidenza il fare, raccontandolo, e raccontare facendolo. Questa è la nuova barriera anche per il retail, costruendo una relazione coinvolgente e il riconoscimento attivo, per arrivare a un dialogo stimolante fra produttori, commercianti e consumatori. La marca e l’insegna (on e off line) invitano tutta la comunità a partecipare alla propria storia.
 
Fonte: Tendenze&Consumautori della comunicazione, FutureConceptLab, ottobre 2017.
Grazie per la lettura

Guadagna un RWcoin

Registrati, accedi al sito e condividi questo articolo su uno di questi social network. Guadagnerai un credito utile per consultare un altro articolo di archivio.

Lascia un commento:



0 Commenti
Non sono presenti commenti
Ultimo sondaggio 01.10.2017
Ricevi i nostri aggiornamenti ogni settimana
Iscriviti alla newsletter
RW Abbonamenti

Il Club

esclusivo

RWcoin

dinamico

Potrebbe interessarti anche...

Morace: il retail deve costruire una relazione fiduciaria, basata sull’onestà
Scenari
Morace: il retail deve costruire una relazione...
Dice Francesco Morace, presidente di Future Concept Lab che il tema chiave che coinvolge in...
di Luigi Rubinelli
07.09.2017
Nielsen/Linkontro Morace-FCL: fiducia, felicità, riconoscenza
In primo piano
Nielsen/Linkontro Morace-FCL: fiducia, felicità...
“Siamo programmati per dare fiducia” dice Francesco Morace, presidente di Future...
di Luigi Rubinelli
24.05.2017
Morace/FCL: vi anticipo i trend della comunicazione
Scenari
Morace/FCL: vi anticipo i trend della...
In questa intervista a RetailWatch, Francesco Morace, Presidente di Future Concept Lab spiega...
di Luigi Rubinelli
26.12.2016
Chi sono i consumautori di Francesco Morace
Tendenze
Chi sono i consumautori di Francesco Morace
Se pensate di aver già letto Consumautori (Egea, 22,50 euro) di Francesco Morace vi sbagliate....
di Luigi Rubinelli
18.10.2016
Morace/FCL: vi anticipo i trend della comunicazione
Scenari
1 RWCOIN
Morace/FCL: vi anticipo i trend della...
di Luigi Rubinelli
10.10.2016
Festival della Crescita: ascoltare con umiltà
Tendenze
1 RWCOIN
Festival della Crescita: ascoltare con umiltà
di Luigi Rubinelli
07.07.2016
Morace-FCL: il retail oltre l’on/off line
Ricerche
1 RWCOIN
Morace-FCL: il retail oltre l’on/off line
di Luigi Rubinelli
27.01.2016
Morace: crescita felice si e creando valore
Scenari
1 RWCOIN
Morace: crescita felice si e creando valore
di Luigi Rubinelli
29.08.2015
Morace-FCL: includere singolarità e alternative
Scenari
1 RWCOIN
Morace-FCL: includere singolarità e alternative
di Luigi Rubinelli
15.07.2015
Morace: crescita felice si e creando valore
Scenari
1 RWCOIN
Morace: crescita felice si e creando valore
di Luigi Rubinelli
27.01.2015
Morace-FCL: il retail ascolti le persone
Scenari
1 RWCOIN
Morace-FCL: il retail ascolti le persone
di Luigi Rubinelli
05.12.2013
Morace-FCL. I Nativi Digitali si pesano in follower
Ricerche
1 RWCOIN
Morace-FCL. I Nativi Digitali si pesano in...
di Eros Casula
07.05.2013
LOADING