Menu
 
Home Brand & Prodotti > Analisi di branding > De Cecco ha lanciato un nuovo linguaggio?
De Cecco ha lanciato un nuovo linguaggio?
16.07.2018
Autore
Silvia Barbieri Contributor
De Cecco, storico e autorevole produttore di pasta, a scaffale in tutto il mondo, presenta una nuova linea al farro integrale e biologica. Il prodotto è espressione delle sensibilità alimentari dominanti: nuovi grani, integralità e organicità. Ovviamente il prodotto si veste di nuovo, con un linguaggio che spinge il brand...


De Cecco ha lanciato un nuovo linguaggio?

Luglio 2018. De Cecco, storico e autorevole produttore di pasta, a scaffale in tutto il mondo, presenta una nuova linea al farro integrale e biologica.
Il prodotto è espressione delle sensibilità alimentari dominanti: nuovi grani, integralità e organicità. Ovviamente il prodotto si veste di nuovo, con un linguaggio che spinge il brand in un segmento di prezzo che definirei super-premium.
 
Lo stile è pulito, elegante ed esalta il prodotto, in coerenza evolutiva con il segmento degli “specialisti della pasta” che da qualche anno impongono un pack sacchetto, con finestra e tipografia di carattere. La scatola di questo nuovo prodotto si inserisce, poi, nel più generale e massivo trend stilistico dell’ “hipster food”: tendenza partita a Brooklyn – a sottolineare produzione locale e artigianalità – e che ha invaso il mondo, soprattutto certe categorie come le birre e le hamburgerie.
 
Si assottiglia la forbice Brand-trend
Questo interessante lancio ci pone una domanda: come deve relazionarsi una marca rispetto a grandi “filoni narrativi”, come quelli citati? La risposta – fino a qualche tempo fa- sarebbe stata ovvia: la marca deve esprimere la sua unicità, di sostanza e di linguaggio. Oggi – guidati anche dal digital che sembra imporre un solo linguaggio – vediamo un assottigliarsi di distanza tra marca e trend, tornando come risultato al prodotto. Quel pack è De Cecco ma è potenzialmente anche tante altre marche: ovviamente, di fronte a pack tendenzialmente molto simili, che trasferiscono quindi una narrazione di marca molto simile, il consumatore torna al prodotto.
 
Questa dinamica si sta lentamente compiendo su tanti scaffali: siamo certi che sia proprio il risultato voluto?
Grazie per la lettura

Guadagna un RWcoin

Registrati, accedi al sito e condividi questo articolo su uno di questi social network. Guadagnerai un credito utile per consultare un altro articolo di archivio.

Lascia un commento:



0 Commenti
Non sono presenti commenti
Ultimo sondaggio 01.10.2018
Ricevi i nostri aggiornamenti ogni settimana
Iscriviti alla newsletter
RW Abbonamenti

Il Club

esclusivo

RWcoin

dinamico

Potrebbe interessarti anche...

De Cecco: un sito, molte anime, una pasta.
Analisi dei siti
1 RWCOIN
De Cecco: un sito, molte anime, una pasta.
di
09.04.2013
De Cecco, pasta e basta. Da specialisti
Analisi di branding
1 RWCOIN
De Cecco, pasta e basta. Da specialisti
di Silvia Barbieri
22.04.2012
LOADING