Menu
 
Home Brand & Prodotti > Analisi dei prodotti > L’IDM pensa di più alla qualità, il consumatore al prezzo/qualità
L’IDM pensa di più alla qualità, il consumatore al prezzo/qualità
16.04.2018
Autore
Eros Casula Coordinamento redazionale
La divergenza del dato su un campione diverso, i consumatori e le aziende del largo consumo, la dice lunga, scusate la franchezza, sui comportamenti di acquisto e sul cambiamento in atto...

L’IDM pensa di più alla qualità, il consumatore al prezzo/qualità

Aprile 2018. La divergenza del dato su un campione diverso, i consumatori e le aziende del largo consumo, la dice lunga, scusate la franchezza, sui comportamenti di acquisto e sul cambiamento in atto.
 

 
I consumatori quando acquistano pensano prima di tutto al prezzo del prodotto e subito dopo alla qualità. Le distanze sono minime. Il rapporto si rovescia e si acuisce se si osservano le risposte dei professional dell’IDM. Ovviamente il prezzo finale, quello dello scaffale, è influenzato dai comportamenti e dal pricing dei retailer della GDO, ma anche dall’elevata pressione promozionale. Forse l’IDM, nel pensare consumatore, dovrebbe porsi l’obiettivo di congegnare prodotti con un ottimale rapporto qualità-prezzo e spingere tutte le leve per imporre questo rapporto sul pricing a scaffale. Questo non avviene e rimane la forbice rilevata da TheEuropeanHouseAmbrosetti nel suo Rapporto per ADM, l’Associazione della distribuzione moderna.
 
Guardando alle altre risposte di questa chart è utile rilevare che al terzo posto per il consumatore ci sia il giudizio sulle materie prime utilizzate e apari merito la fiducia verso il paese di provenienza del prodotto che sta acquistando, da qui il valore delle informazioni nutrizionali e di prodotto sull’etichetta.
 
Per l’IDM nelle altre risposte valgono i processi produttivi.
 
Ma non abbiamo sostenuto sempre che il consumatore è il Re e valgono soprattutto i suoi comportamenti e le sue indicazioni sugli acquisti e sui consumi?
Grazie per la lettura

Guadagna un RWcoin

Registrati, accedi al sito e condividi questo articolo su uno di questi social network. Guadagnerai un credito utile per consultare un altro articolo di archivio.

Lascia un commento:



0 Commenti
Non sono presenti commenti
Ultimo sondaggio 01.10.2018
Ricevi i nostri aggiornamenti ogni settimana
Iscriviti alla newsletter
RW Abbonamenti

Il Club

esclusivo

RWcoin

dinamico

Potrebbe interessarti anche...

 Il 56% dei consumatori non si fida dei prodotti industriali, sia della GDO sia dell’IDM
Scenari
Il 56% dei consumatori non si fida dei...
In un recente studio di Nielsen (Global health and ingredient-sentiment survey) è possibile...
di Luigi Rubinelli
27.09.2018
 Lanci di prodotto: inefficacia promozionale ma anche miopia di mercato
Analisi dei prodotti
Lanci di prodotto: inefficacia promozionale ma...
La tabella che RetailWatch pubblica in questo articolo merita un momento di riflessione per l...
di Luigi Rubinelli
20.09.2018
Caterina Crepax e l’interpretazione dei brand della GDO e dell’IDM
Analisi di branding
Caterina Crepax e l’interpretazione dei brand...
Il tema dell’edizione de Linkontro-Nielsen 2018 è stato: “Near-future landscapes...
di Eros Casula
16.09.2018
I conti della GDO peggiorano, quelli dell’IDM migliorano
Ricerche
I conti della GDO peggiorano, quelli dell’IDM...
A DISPETTO del positivo andamento delle vendite della Gdo dello scorso anno, nel 2017 non...
di Luigi Rubinelli
13.09.2018
Sconti nella GDO: l’IDM crede che la soglia sia il 42%
Ricerche
Sconti nella GDO: l’IDM crede che la soglia sia...
Qual è la soglia massima entro la quale i clienti della GDO non modificano i loro...
di Giovanni Esposito
18.08.2018
Brand dell’IDM e delle MDD hanno un futuro certo. A patto che…
Analisi di branding
Brand dell’IDM e delle MDD hanno un futuro...
Dice Guido Cristini, ordinario di marketing operativo e category management all&rsquo...
di Eros Casula
18.08.2018
Come andrà a finire il retail nei prossimi anni
In primo piano
Come andrà a finire il retail nei prossimi anni
A furia di leggere previsioni e ricerche e ascoltare relazioni sul futuro del retail provo a...
di Luigi Rubinelli
11.08.2018
 Brand dell’IDM e delle MDD hanno un futuro certo. A patto che…
Analisi di branding
Brand dell’IDM e delle MDD hanno un futuro...
Dice Guido Cristini, ordinario di marketing operativo e category management all&rsquo...
di Eros Casula
12.07.2018
 Sconti nella GDO: l’IDM crede che la soglia sia il 42%
Ricerche
Sconti nella GDO: l’IDM crede che la soglia...
Qual è la soglia massima entro la quale i clienti della GDO non modificano i loro...
di Giovanni Esposito
26.06.2018
Gruppo Végé presenta la proximity marketing all’IDM
Merchandising & Promozioni
Gruppo Végé presenta la proximity marketing all...
Ancora una volta Gruppo VéGé si conferma come la realtà nazionale della Moderna...
di Giovanni Esposito
22.06.2018
Ecco le insegne più convenienti del retail italiano: Eurospin, Esselunga, U2 e…
Ricerche
Ecco le insegne più convenienti del retail...
Una recente ricerca di CFI Group sviluppata a Cibus con RetailWatch ha svelato quali sono le...
di Luigi Rubinelli
21.06.2018
Passato, presente e futuro di Unes/U2 studiando slim e frontalino dei prezzi
Analisi dei prodotti
Passato, presente e futuro di Unes/U2 studiando...
È possibile ricostruire la storia e l’evoluzione recente di un supermercato a partire...
di Jose David Ramirez
20.06.2018
LOADING