Menu
 
Home Brand & Prodotti > Analisi dei prodotti > Dove ricicla Amazon i resi? Nel suo sito dell’usato Warehouse Deals
Dove ricicla Amazon i resi? Nel suo sito dell’usato Warehouse Deals
23.12.2017
Autore
Giovanni Esposito Ospite
Le ricerche di mercato dicono che 30% dei prodotti acquistati on line viene reso, contro il 9% dei prodotti acquistati nel retail fisico. Processare il 30% dei resi aumenta i costi logistici dal 20 al 65%, come ha denunciato a Bloomberg la United Parcel Service. Ed è per questo che gli e-tailer stanno provando a ridurre questi costi...


Dove ricicla Amazon i resi? Nel suo sito dell’usato Warehouse Deals

Novembre 2017. Le ricerche di mercato dicono che 30% dei prodotti acquistati on line viene reso, contro il 9% dei prodotti acquistati nel retail fisico. Processare il 30% dei resi aumenta i costi logistici dal 20 al 65%, come ha denunciato a Bloomberg la United Parcel Service. Ed è per questo che gli e-tailer stanno provando a ridurre questi costi.
 
Come funziona negli Usa
Amazon dove può li fa rientrare via i suoi lockers. Jet.com (di proprietà di Walmart) prevede un aumento del contratto con il cliente di 5,99$ più una percentuale del 5% sul prezzo del prodotto acquistato, se questo viene restituito. BestBuy, invece, per i clienti della sua loyalty card Elite, che superano i 1.500$ di acquisti in un anno, aumentano i tempi di reso a 30gg. Per i sottoscrittori della sua Elite Plus (3.500$ di acquisti in un anno) i giorni per rendere i prodotti acquistati passano a 45. Secondo l’UPS il 66% di chi acquista on line preferisce riportare i resi nei negozi fisici.
 
Cosa fa Amazon
Una delle domande proibite nel retail è questa: dove mette e cosa ne fa Amazon dei prodotti resi dai clienti per i più svariati motivi. Che andassero in un magazzino era fuori di dubbio. E poi?
 
E poi sono di nuovo in vendita nel sito ufficiale alla sezione Warehouse Deals. Il primo skroll è dedicato alle sezioni di prodotto, ci sono tutte. Si sceglie la sezione e il prodotto e si osservano i prodotti esposti.
 
Purtroppo non c’è l’entità dello sconto, sia nell’usato che nel ricondizionato e fare una comparazione se non si conoscono bene il modello e il prezzo del prodotto è difficile. Peccato perché una comparazione di prezzo, di fatto interna ad Amazon, ci sarebbe stata bene. Soprattutto sarebbe stata una indicazione utile per il cliente e per lo svuotamento del magazzino. E anche una più sana trasparenza.
 
Ma le vie di Amazon, come quelle del Signore, infinite.
Grazie per la lettura

Guadagna un RWcoin

Registrati, accedi al sito e condividi questo articolo su uno di questi social network. Guadagnerai un credito utile per consultare un altro articolo di archivio.

Lascia un commento:



0 Commenti
Non sono presenti commenti
Ultimo sondaggio 29.06.2018
Ricevi i nostri aggiornamenti ogni settimana
Iscriviti alla newsletter
RW Abbonamenti

Il Club

esclusivo

RWcoin

dinamico

Potrebbe interessarti anche...

Che senso ha la mutualità nel retail all’ombra di Amazon?
Ricerche
Che senso ha la mutualità nel retail all’ombra...
RetailWatch ha più volte parlato dell’allargamento del posizionamento di Conad alla...
di Luigi Rubinelli
19.06.2018
Amazon era conosciuto perchè pubblicava i commenti. Era!
Tendenze
Amazon era conosciuto perchè pubblicava i...
Pubblichiamo questo articolo per ragionare, come sempre facciamo. Abbiamo acquistato La...
di Eros Casula
05.04.2018
Ecco cosa si acquista, come e quando in AmazonPrimeNow
Tendenze
Ecco cosa si acquista, come e quando in...
Amazon ha reso noto gli acquisti su AmazonPrimeNow a Milano...
di Giovanni Esposito
05.04.2018
Le MDD di Amazon arriveranno nel 2019 a 1 mld di $ di vendite
Analisi dei prodotti
Le MDD di Amazon arriveranno nel 2019 a 1 mld...
Amazon ha nel suo portafoglio di assortimenti 34 brand di MDD, le sue marche del distributore....
di Antonio Esposito
01.03.2018
WholeFoods/Amazon nuovi contratti di fornitura e favorisce le dimostrazioni instore
In primo piano
WholeFoods/Amazon nuovi contratti di fornitura...
Whole Foods in versione Amazon sta cambiando le politiche commerciali alla ricerca di una...
di Giovanni Esposito
20.01.2018
Dopo Amazon anche sui sacchetti dell’ortofrutta la GDO è divisa
In primo piano
Dopo Amazon anche sui sacchetti dell’ortofrutta...
L’anno si apre molto male. Dopo aver invocato l’intervento dei politici sulla...
di Luigi Rubinelli
05.01.2018
Dove ricicla Amazon i resi? Nel suo sito dell’usato Warehouse Deals
Analisi dei prodotti
Dove ricicla Amazon i resi? Nel suo sito dell...
Le ricerche di mercato dicono che 30% dei prodotti acquistati on line viene reso, contro il 9%...
di Giovanni Esposito
23.11.2017
Dopo Amazon c’è il modello XTribe
Analisi dei siti
Dopo Amazon c’è il modello XTribe
Ci siamo abituati a pensare che per via dello sviluppo di internet, il commercio tradizionale...
di Eros Casula
20.10.2017
Amazon passa direttamente alle consegne a domicilio con i locker
In primo piano
Amazon passa direttamente alle consegne a...
Secondo il TheWallStreetJournal Amazon ha stretto un accordo con 850.000 condomini, in molti...
di Luigi Rubinelli
19.10.2017
Ecco tutti i brand ordinabili con Amazon Dash
Analisi dei prodotti
Ecco tutti i brand ordinabili con Amazon Dash
Amazon ha lanciato oggi 15 nuovi Dash Button, consentendo ai clienti Prime di ordinare in...
di Eros Casula
18.10.2017
Analisi dei prodotti
Amazon punta anche sui cibi/piatti da preparare...
Amazon ha recentemente depositato un marchio negli Usa: We do the prep. You be the chef - Noi...
di Luigi Rubinelli
06.10.2017
Amazon lancia InstantPickUp, un convenience store da vero brick&mortar
In primo piano
Amazon lancia InstantPickUp, un convenience...
Seguire tutti gli esperimenti e le innovazioni di Amazon è davvero arduo perché ne scova uno...
di Luigi Rubinelli
06.09.2017
LOADING