Menu
 
Home Brand & Prodotti > Analisi dei prodotti > Assortimenti della GDO in ampliamento. O in ristrutturazione? O…
Assortimenti della GDO in ampliamento. O in ristrutturazione? O…
05.06.2018
Autore
Luigi Rubinelli Direttore Responsabile
La tabella di IRi è molto chiara: si stanno ampliando gli assortimenti di tutti i canali della GDO, tutti...

Assortimenti della GDO in ampliamento. O in ristrutturazione? O…

Maggio 2017. La tabella di IRi è molto chiara: si stanno ampliando gli assortimenti di tutti i canali della GDO, tutti.
 
Nelle conferenze stampa, nei convegni i manager e gli imprenditori dicono che gli assortimenti sono in ristrutturazione.
 
Ristrutturazione è un po’ diverso da ampliamento, non è vero. Le parole hanno un significato.
 
Perché sono in ampliamento?
 

 
Perché la contribuzione da parte dei fornitori, IDM in testa, deve aumentare. Il mestiere della GDo è quello di selezionare e proporre prodotti, affittare i cm lineari per un periodo dato E alla fine, poi, si scopre che i prodotti referenziati non girano, non escono dallo scaffale. E il saldo referenze entrate/uscite è negativo.
 
Lo scenario che sta attraversando la GDO non è tanto sereno:
. aumenta la competizione dei discount (che anch’essi incredibilmente aumentano gli assortimenti),
. aumenta la competizione con le GSS e gli specializzati,
. aumenta la competizione con l’e-commerce e connessi.
 
Allora perché aumentano gli assortimenti?
Per avere più contribuzione, lo abbiamo appena detto.
 
Il futuro delle MDD
Secondo RetailWatch per superare brillantemente i prossimi anni serve, non tanto aumentare la contribuzione dell’IDM, ma:
. optare per l’Everydaylowprice.
. spingere lo sviluppo delle MDD, le marche del distributore, approfondire la loro qualità e la loro sostenibilità, il loro senso etico e la loro trasparenza, ben oltre le loro performance economiche che non possono essere più il vero drive che guida la loro crescita,
. aumentare il numero di negozi con la MDD al centro per arrivare a una incidenza delle vendite delle MDD, con l’insegna che sia il brand delle MDD.
 
Lo scenario appena descritto non è il sentiero di sviluppo che la GDO sta prendendo, lo sappiamo bene, ma è l’unico scenario accettabile per affrontare il cambiamento attuale e futuro, basato su:
. velocità del cambiamento,
. nuovi modelli di business,
. nuovi competitor.
 
Grazie per la lettura

Guadagna un RWcoin

Registrati, accedi al sito e condividi questo articolo su uno di questi social network. Guadagnerai un credito utile per consultare un altro articolo di archivio.

Lascia un commento:



0 Commenti
Non sono presenti commenti
Ultimo sondaggio 03.06.2018
Ricevi i nostri aggiornamenti ogni settimana
Iscriviti alla newsletter
RW Abbonamenti

Il Club

esclusivo

RWcoin

dinamico

Potrebbe interessarti anche...

Ecco le insegne più convenienti del retail italiano: Eurospin, Esselunga, U2 e…
Ricerche
Ecco le insegne più convenienti del retail...
Una recente ricerca di CFI Group sviluppata a Cibus con RetailWatch ha svelato quali sono le...
di Luigi Rubinelli
21.06.2018
Il 2018 chiuderà il confezionato con il segno -0,1 secondo IRi
Ricerche
Il 2018 chiuderà il confezionato con il segno...
IRI, leader mondiale nelle informazioni di mercato per il Largo Consumo, il Retail e lo...
di Eros Casula
20.06.2018
Passato, presente e futuro di Unes/U2 studiando slim e frontalino dei prezzi
Analisi dei prodotti
Passato, presente e futuro di Unes/U2 studiando...
È possibile ricostruire la storia e l’evoluzione recente di un supermercato a partire...
di Jose David Ramirez
20.06.2018
La plastica è un problema grave. Il retail italiano non se ne sta occupando
Analisi dei prodotti
La plastica è un problema grave. Il retail...
Mario Gasbarrino, Ad di U2-Unes/Finiper l’8 giugno scorso ha twittato...
di Luigi Rubinelli
15.06.2018
Quanto vale il mercato dei freschi al di fuori della GDO?
Analisi dei prodotti
Quanto vale il mercato dei freschi al di fuori...
In Italia i Freschi vengono acquistati in 6 canali distributivi: oltre alla GDO, suddivisa in....
di Eros Casula
14.06.2018
Mutti: altro che macro dati, sono più interessanti i micro dati
Analisi dei prodotti
Mutti: altro che macro dati, sono più...
Interessante speach di Francesco Mutti (Ad Gruppo Mutti) a un recente convegno di IRi a Cibus. Il...
di Giovanni Esposito
07.06.2018
Ma quanto vale la ristorazione in Italia? 83 o 78 mld di euro?
Tendenze
Ma quanto vale la ristorazione in Italia? 83 o...
Che la ristorazione sia uno dei competitor più aggressivi per i canali di vendita della GDO è...
di Luigi Rubinelli
07.06.2018
Il discount rafforzerà i freschi, aumenterà l’ebitda e i pure player dell’e-commerce…
Ricerche
Il discount rafforzerà i freschi, aumenterà l...
Giugno 2018. Con l’ingresso di Leader Price che ha aperto a Como il suo primo punto di...
di Luigi Rubinelli
07.06.2018
Le grandi aziende dell’IDM fanno fatica a intercettare i nuovi bisogni
Analisi dei prodotti
Le grandi aziende dell’IDM fanno fatica a...
Il 2017 è stato positivo per poco, ma i primi mesi del 2018 segnano ancora il meno per le...
di Giovanni Esposito
03.06.2018
Per lavorare nei freschissimi la GDO deve specializzarsi
Ricerche
Per lavorare nei freschissimi la GDO deve...
l titolo di questo articolo è la sintesi di questa intervista a Andrea Petronio, Partner di Bain....
di Luigi Rubinelli
31.05.2018
IRi entra nella misurazione continua dell’e-commerce
Ricerche
IRi entra nella misurazione continua dell’e...
IRI, leader mondiale nella gestione di big data, soluzioni analitiche predittive e generazione...
di Eros Casula
30.05.2018
Il tramezzino al supermercato o al bar deve essere uguale a quello di casa mia
Analisi dei prodotti
Il tramezzino al supermercato o al bar deve...
Credo siamo di fronte a una offerta in profonda trasformazione, dice Mario Zani, Dg di...
di Eros Casula
26.05.2018
LOADING