Menu
 
Home Consumatore > Ricerche > Cara GDO, dice il consumatore, la spesa non è poi tanto gratificante
Cara GDO, dice il consumatore, la spesa non è poi tanto gratificante
15.08.2017
Autore
Luigi Rubinelli Direttore Responsabile
Per i Brand Fan e gli Esperti la spesa al supermercato è una gioia ed è gratificante, ma per gli altri tre target, Pragmatici, Cacciatori e Prudenti o è cosi così (gratificante) o lo è poco o per niente (gratificante). Nell’epoca di Amazon le risultanze della ricerca di GFK-Eurisko presentata a Marca 2017 per ADM dovrebbero essere un campanello di allarme per tutta la GDO: layout e display affollati e...


Cara GDO, dice il consumatore, la spesa non è poi tanto gratificante

Giugno 2017. Per i Brand Fan e gli Esperti la spesa al supermercato è una gioia ed è gratificante, ma per gli altri tre target, Pragmatici, Cacciatori e Prudenti o è cosi così (gratificante) o lo è poco o per niente (gratificante). Nell’epoca di Amazon le risultanze della ricerca di GFK-Eurisko presentata a Marca 2017 per ADM dovrebbero essere un campanello di allarme per tutta la GDO: layout e display affollati e oppressi dai fuori gondola, comunicazione (molte volte contrastante) in ogni dove, corridoi stretti, affollamento alle casse, diverse volte poca pulizia nei carrelli e per terra dovrebbero essere presi in seria considerazione.
 

 
I target individuati si esprimono in modo deciso. Ovviamente ognuno la vede a modo suo, ed essendo il supermercato un luogo ecumenico, aperto a tutti, che deve servire tutti, è necessario cercare giocoforza un equilibrio, ma Brand Fan e Esperti a parte, servirebbe una messa a punto decisa del negozio per spostare la pancia delle risposte (“La spesa è gratificante? Così così") in almeno si, abbastanza. Amazon e i siti e-commerce sono sterilizzati, presentano i prodotti e i prezzi (a volte ci vuole tempo per individuare quello giusto) e sono pronti a nuove esigenze di acquisto, dove il tempo e la rapidità di consegna la giocano da padroni. L’ambientazione dei negozi è determinante per far respirare ordine e competenza. Come la pulizia delle toilette, dove ci sono. La comunicazione non gerarchizzata e soprattutto fruibile ha un costo con pochi risultati positivi.
 
Guardate alcuni atteggiamenti dei target di GFK-Eurisko: vi suggeriscono niente?
 
Pragmatici
“Vado dritto verso a quello che devo comprare e non perdo tempo, guardo solo le caratteristiche del prodotto e quanto costa”, 47% vs 43% della media
 
Esperti
“Leggo attentamente le etichette dei prodotti”, 44% vs 38% della media
 
Brand Fan
“I consumi sono necessari per una vita piena e appagante”, 39% vs 31%
 
Cacciatori
“Il prezzo è più importante della marca”, 49% vs 40% della media
 
Prudenti
“Quando faccio la spesa preferisco essere servito, piuttosto che servirmi da solo”, 25% vs 19%
Grazie per la lettura

Guadagna un RWcoin

Registrati, accedi al sito e condividi questo articolo su uno di questi social network. Guadagnerai un credito utile per consultare un altro articolo di archivio.

Lascia un commento:



0 Commenti
Non sono presenti commenti
Ultimo sondaggio 30.03.2018
Ricevi i nostri aggiornamenti ogni settimana
Iscriviti alla newsletter
RW Abbonamenti

Il Club

esclusivo

RWcoin

dinamico

Potrebbe interessarti anche...

L’IDM-Industria di marca ridurrà ancor di più le promozioni di prezzo
Ricerche
L’IDM-Industria di marca ridurrà ancor di più...
L’industria è propensa a ridurre le promozioni di prezzo. Lo rivela un’indagine di...
di Luigi Rubinelli
23.04.2018
Qual è l’insegna con il maggior grado di fedeltà nella GDO italiana?
Ricerche
Qual è l’insegna con il maggior grado di...
RetailWatch a Cibus presenterà il 9 maggio alle 11 un convegno controcorrente con nomi e cognomi...
di Eros Casula
17.04.2018
Partnership IDM-GDO: come si può andare oltre gli eccessi di produzione?
Ricerche
Partnership IDM-GDO: come si può andare oltre...
È complesso a realizzarsi in modo chiaro, rapido e concreto, talvolta sottomesso da ambigue...
di Antonello Vilardi
23.03.2018
Il consumatore ha sempre meno tempo. Ma il supermercato vuole più tempo
Ricerche
Il consumatore ha sempre meno tempo. Ma il...
Come aumentare lo scontrino medio costantemente in ribasso? Questa, probabilmente, è una delle...
di Luigi Rubinelli
19.03.2018
Lo scaffale infinito della GDO continua ad espandersi
Ricerche
Lo scaffale infinito della GDO continua ad...
Lo sviluppo della GDO italiana sta prendendo nuove strade rispetto agli anni scorsi. Flettono...
di Luigi Rubinelli
22.02.2018
Cari buyer della GDO: basta category, dovete ragionare per stili di consumo
Tendenze
Cari buyer della GDO: basta category, dovete...
Traditional, Silver, Mainstream, Low Price e Golden. Sono i nomi dei nuovi cinque “stili...
di Giovanni Esposito
14.02.2018
I nuovi negozi aperti dalla GDO aumentano del doppio le vendite
Ricerche
I nuovi negozi aperti dalla GDO aumentano del...
Sono le nuove aperture a generare più fatturato per i retailer, le ristrutturazioni non...
di Luigi Rubinelli
06.02.2018
La GDO a Marca2018 per una nuova visione e una nuova visibilità. Con Ambrosetti
In primo piano
La GDO a Marca2018 per una nuova visione e una...
Marca 2018 presenta un punto di svolta nello sviluppo del retail e della GDO...
di Luigi Rubinelli
22.01.2018
Dopo Amazon anche sui sacchetti dell’ortofrutta la GDO è divisa
In primo piano
Dopo Amazon anche sui sacchetti dell’ortofrutta...
L’anno si apre molto male. Dopo aver invocato l’intervento dei politici sulla...
di Luigi Rubinelli
05.01.2018
Due province metropolitane, Milano e Roma, valgono il 15% della GDO
Ricerche
Due province metropolitane, Milano e Roma...
Le dinamiche aggregate del retail italiano sono spesso il risultato di tendenze - talvolta di...
di Giovanni Esposito
17.11.2017
L’aumento dei volumi di vendita non aiuta le vendite a mq nella GDO
Ricerche
L’aumento dei volumi di vendita non aiuta le...
Nel period compreso tra il 2008 e il 2016 le vendite della grande distribuzione europea sono...
di Luigi Rubinelli
16.11.2017
Quanto spendono le famiglie in ciascuna insegna della GDO?
In primo piano
Quanto spendono le famiglie in ciascuna insegna...
I singoli numeri, le statistiche disaggregate, mostrano un solo aspetto di quel che si vuole...
di Luigi Rubinelli
16.11.2017
LOADING