Menu
 
Home Consumatore > Tendenze > Vacanze 2018? Più di qualche sorpresa secondo Robintour
Vacanze 2018? Più di qualche sorpresa secondo Robintour
20.04.2018
Autore
Luigi Rubinelli Direttore Responsabile
Un italiano su tre è pronto al primo assaggio d'estate e infatti il 35% pensa già di andare in vacanza tra il ponte del 25 aprile e quello del Primo Maggio. Per l'estate 2018 invece, tre milioni e mezzo di italiani in più, rispetto al 2017, pensano di fare un viaggio: sono l’88% coloro che pensano di partire (+10%). Più Italia che estero (61% vs 39%) e più mare che montagna, il 2018 è all'insegna della riscoperta della...


Vacanze 2018? Più di qualche sorpresa secondo Robintour

Aprile 2018. Un italiano su tre è pronto al primo assaggio d'estate e infatti il 35% pensa già di andare in vacanza tra il ponte del 25 aprile e quello del Primo Maggio. Per l'estate 2018 invece, tre milioni e mezzo di italiani in più, rispetto al 2017, pensano di fare un viaggio: sono l’88% coloro che pensano di partire (+10%). Più Italia che estero (61% vs 39%) e più mare che montagna, il 2018 è all'insegna della riscoperta della natura. Per prenotare vince il fai da te, anche se il 19% dei vacanzieri sceglie le agenzie viaggi. In vacanza siamo pronti a mangiare di più, a stare di più con gli altri e magari dedicare più tempo al sesso, anche se ciò che non deve mai mancare in valigia è qualche medicina (a sentire il 38% del campione). Sono i principali risultati del sondaggio “Le vacanze degli italiani” a cura di italiani.coop, il portale di ricerca e analisi di Coop, per Robintur .
 
Robintur Travel Group, la più grande rete italiana di agenzie di viaggio dirette di proprietà di Coop Alleanza 3.0, che conta 300 agenzie in tutta Italia, conferma con i suoi risultati economici il trend positivo. Il gruppo ha chiuso il 2017 con un volume d’affari diretto di 253 milioni di euro ed ha superato i 500 milioni con i ricavi indiretti. Le agenzie Viaggi Coop registrano una crescita del portafoglio del 17,3% sullo stesso periodo dell’anno precedente.
 
Voglia di vacanze
Il 2018 conferma la voglia di vacanza degli italiani. Se l'anno scorso aveva fatto un viaggio estivo l'80% della popolazione, quest'anno il numero di coloro che prevedono di partire raggiunge l'88%, segnando un +10% in proporzione sull'anno precedente e circa tre milioni e mezzo di italiani in più rispetto all'anno scorso. Sono i principali risultati del sondaggio “Le vacanze degli italiani” a cura di italiani.coop, il portale di ricerca e analisi di Coop, per Robintur. Il trend positivo viene confermato anche dall’andamento di Robintur Travel Group, che gestisce la più grande rete italiana di agenzie di viaggio dirette, di proprietà di Coop Alleanza 3.0, che conta 300 agenzie a insegna Robintur e Viaggi Coop in tutta Italia. Il gruppo ha infatti chiuso il 2017 con un volume d’affari diretto di 253 milioni di euro ed ha superato i 500 milioni con i ricavi indiretti. Un andamento in crescita di 10 milioni sul 2016, superiore alle attese sul perimetro consolidato che ha consentito di chiudere il bilancio in utile, anche riassorbendo i costi straordinari sostenuti con la riorganizzazione dello scorso anno.
 
I risultati del sondaggio
Il sondaggio “Le vacanze degli italiani” Sceglieranno il mare il 50% dei vacanzieri, anche se le destinazioni immerse nella natura registrano un +13%  Per gli italiani vince la voglia di novità, con 8 vacanzieri su 10 che vogliono cambiare meta con l'arrivo del caldo. Forse per questo nelle previsioni di viaggio crescono mete come Emilia Romagna, Lazio e Liguria per l'Italia e Spagna, Grecia e Croazia per l'estero. In calo invece le destinazioni più blasonate in passato come Puglia, Sardegna e Campania per il nostro Paese e Maldive, Thailandia e Egitto per chi va fuori dai confini nazionali. Per i ponti del 25 aprile e del primo maggio pensa di spostarsi il 35% degli italiani, di cui più di uno su quattro sceglierà città d'arte o grandi città (27%), sempre uno su quattro (26%) andrà al mare e circa uno su cinque farà visita ad amici e parenti (17%).
 
Ai tempi di internet si punta molto sul fai da te e la sicurezza della prenotazione. Un viaggiatore su due o ha già prenotato o pensa di farlo a breve (54%) e nove su dieci lo faranno prima di partire. Oltre 7 su dieci fanno da soli (73%), molti dei quali prenotano viaggio e pernottamento sfruttando siti aggregatori o i siti dei vari operatori o albergatori. Ma ci sono ancora due viaggiatori su dieci (19%) che scelgono di affidarsi alle agenzie di viaggi per l'ottimo rapporto qualità/prezzo (41%) o per le proposte originali e interessanti (34%), o per un rapporto di fiducia consolidato (29%).
 
E gli animali domestici?
Dei vacanzieri che posseggono un animale, più di tre su dieci (32%) sono pronti a portarlo con loro e un italiano su due (55%) è disposto a pagare tra il 5 e il 30% in più rispetto al costo totale della vacanza, pur di poter avere dei servizi dedicati proprio agli amici a quattro zampe. In vacanza ci portiamo anche qualche fobia contemporanea. Oltre quattro vacanziere donne su dieci infatti (43%) pensano che in valigia non possano mancare le medicine e per un uomo su dieci (19%) il power bank (le batterie portatili) e per il 10% degli uomini in vacanza invece ciò che non deve mancare sono i preservativi. Al ritorno quasi uno su tre del totale (29%) spera di riportare con sé nuove amicizie e il 7% addirittura un fidanzato o una fidanzata.
 
Tra chi già pensa al riposo estivo, il 34% è un vacanziero che potremmo definire "pronto a tutto". Vuole trascorrere più tempo con gli amici, vuole raccontare la propria avventura sui social, mostrando un look impeccabile e dedicarsi più agli amici che al relax. Uno su quattro invece può rientrare nella categoria dei vacanzieri "a tutto relax" (27%) o "tech detox" (26%). I primi scelgono di mangiare un po' di più, di dedicare più ore al sonno e meno ai social. I secondi invece rimangono fedeli alle proprie abitudini non fosse che tentano di sfuggire alla tecnologia usando meno lo smartphone, il pc o il tablet. Poi ci sono i "pantofolai" (13%) che vanno in vacanza come se fossero in casa e non vogliono cambiare nessuna delle loro abitudini.
 
I dati di Robintur
L’andamento positivo delle vendite in agenzia si sta confermando ulteriormente nel primo trimestre di quest’anno, con una crescita del 10,9% sul portafoglio dello stesso periodo dell’anno precedente. In particolare, i mesi estivi registrano un incremento del portafoglio del 14,9% con un picco del 24% nel mese di agosto, che negli ultimi anni aveva rallentato: un ulteriore segno che un maggior numero di famiglie sta investendo sulle vacanze estive.  Tendenzialmente, le ferie si allungano, con un maggiore aumento dei viaggi dai 10 ai 14 giorni. In positivo anche le vendite di prodotto a marchio Robintur, per 17 milioni di euro nel 2017.
“Con Robintur – spiega il presidente del Gruppo, Stefano Dall’Ara - Coop ha scelto di investire nei servizi turistici per offrire i valori, la qualità, la convenienza e la trasparenza della cooperazione dei consumatori anche in questo ambito. Possiamo dire che i viaggi sono entrati nel carrello della spesa di tante famiglie, che apprezzano le nostre proposte e stanno riprendendo a viaggiare”. Nell’ultimo anno, infatti, i consumatori hanno premiato in particolare la scelta di aprire le nuove agenzie Viaggi Coop nelle gallerie commerciali che ospitano supermercati e ipermercati Coop: Ariosto a Reggio Emilia, Lungo Savio di Cesena, Grandemilia di Modena, Lame e San Ruffillo di Bologna, Miralfiore di Pesaro, stanno registrando una crescita del portafoglio del 17,3% sullo stesso periodo dell’anno precedente. Tanto che, da alcuni mesi, le agenzie negli ipercoop Nova di Bologna e Esp di Ravenna hanno l’insegna Robintur-Viaggi Coop. “Si tratta di una sperimentazione positiva che contiamo di estendere ad altri punti vendita di attrazione di Coop” aggiunge il direttore generale di Robintur Travel Group, Claudio Passuti.
Robintur punta ora a completare la propria rete fisica investendo anche sulla multicanalità e sull’offerta di servizi on line. Secondo l’indagine realizzata in proposito dal Gruppo turistico sui punti di forza e di debolezza dei canali di vendita tradizionali ed on line, la maggior parte dei consumatori si informa on line ed oltre la metà ricerca servizi turistici in internet attratto dai prezzi bassi o dalla notorietà dei principali portali del settore. Tuttavia, dopo l’acquisto di un viaggio sul web, i consumatori lamentano soprattutto la difficoltà di gestire prenotazioni e rimborsi, la scarsa assistenza e l’opacità delle offerte, gravate da tariffe e commissioni impreviste.  
“Le agenzie di viaggio fisiche – aggiunge Passuti - restano un punto di riferimento importante per i consumatori, ai quali offriamo il servizio di consulenti di viaggio esperti, una ricchissima selezione di viaggi e soggiorni esclusivi e proposte dei più qualificati tour operator alle migliori condizioni, in particolare per i soci Coop, come il catalogo “Viaggiare da soci”. Sono molti i casi in cui l’aiuto di un agente di fiducia che sa scegliere e proporre con competenza fa la differenza, risparmiandoci brutte sorprese e assicurandoci di vivere un’esperienza di viaggio indimenticabile a prezzi vantaggiosi”. 
 
Robintur Travel Group è attivo nei segmenti, leisure, business travel e turismo organizzato. Mentre il segmento del turismo organizzato totalizza a aprile una crescita dell’11%, a maggio il Gruppo completerà il riassetto del business travel, con il conferimento in un’unica società – BTExpert – dei rami d’azienda attivi nei viaggi d’affari; inoltre la nuova organizzazione della rete commerciale sta lavorando per acquisire entro fine anno alcune decine di agenzie nei territori oggi non serviti, soprattutto dove è maggiore la presenza dei soci Coop.
 
Scarica qui le tavole della ricerca

 
Grazie per la lettura

Guadagna un RWcoin

Registrati, accedi al sito e condividi questo articolo su uno di questi social network. Guadagnerai un credito utile per consultare un altro articolo di archivio.

Lascia un commento:



0 Commenti
Non sono presenti commenti
Ultimo sondaggio 29.06.2018
Ricevi i nostri aggiornamenti ogni settimana
Iscriviti alla newsletter
RW Abbonamenti

Il Club

esclusivo

RWcoin

dinamico

Potrebbe interessarti anche...

RobinTour e Viaggi Coop entrano nel carrello della spesa
Tendenze
1 RWCOIN
RobinTour e Viaggi Coop entrano nel carrello...
di Eros Casula
12.04.2017
LOADING