Menu
 
Home Consumatore > Tendenze > Spesa on line: i clienti sono più soddisfatti dei negozi fisici
Spesa on line: i clienti sono più soddisfatti dei negozi fisici
14.06.2018
Autore
Giovanni Esposito Ospite
Secondo una recente ricerca di CFI Group, nonostante la perdita di tempo sui device, i consumatori che fanno la spesa via internet si dicono più soddisfatti di quelli che fanno la spesa nei negozi fisici...


Spesa on line: i clienti sono più soddisfatti dei negozi fisici

Giugno 2018. Secondo una recente ricerca di CFI Group, nonostante la perdita di tempo sui device, i consumatori che fanno la spesa via internet si dicono più soddisfatti di quelli che fanno la spesa nei negozi fisici.
 
Negli ultimi 3-6 mesi soltanto il 7% ha effettuato la spesa on line, principalmente su Amazon.
 
La spesa on line ha un gradimento del 74,3, dato raggiunto nel 2017. Se compariamo il dato italiano con il grado di soddisfazione raggiunto da Amazon negli Stati Uniti, 86, ci accorgiamo però, delle distanze dell’indice rispetto ai due paesi e ai due diversi gruppi di consumatori.
 
I motivi possono essere tanti: ad esempio una configurazione del sito, fino a poco tempo fa, squisitamente americana e poco italiana. Consegne alcune volte difficoltose. E via dicendo.
 
In Italia la spesa on line è più recente ed è anche un fatto di moda, una lettura sui social lo fa capire molto bene.
 
Resta da capire la forte differenze dell’on line con il retail fisico.
 
Le ragioni sono diverse:
. assortimenti delle insegne fisiche molto simili,
. politiche promozionali simi,
. pricing simile,
. promozioni simili,
. ambienti simili
 
e chi più ha similitudini da evidenziare le metta pure.
 
È chiaro che un’alternativa di acquisto e di consegna a domicilio differente ha facili opportunità.
Grazie per la lettura

Guadagna un RWcoin

Registrati, accedi al sito e condividi questo articolo su uno di questi social network. Guadagnerai un credito utile per consultare un altro articolo di archivio.

Lascia un commento:



1 Commenti
Maria
Personalmente trovo che l'articolo sia incompleto. In generale emerge che i consumatori che fanno la spesa via internet si dicono più soddisfatti di quelli che fanno la spesa nei negozi fisici. Non è però chiaro il dettaglio del campione di dati raccolti e le motivazioni delle risposte. Di conseguenza non è chiaro cosa bisognerebbe migliorare nei negozi fisici (ma anche on line) per migliorare la percezione di qualità.
14/06/2018 13.49.37
 
Ultimo sondaggio 01.10.2018
Ricevi i nostri aggiornamenti ogni settimana
Iscriviti alla newsletter
RW Abbonamenti

Il Club

esclusivo

RWcoin

dinamico

Potrebbe interessarti anche...

Spesa on line: i clienti sono più soddisfatti dei negozi fisici
Tendenze
Spesa on line: i clienti sono più soddisfatti...
Secondo una recente ricerca di CFI Group, nonostante la perdita di tempo sui device, i...
di Giovanni Esposito
29.08.2018
Ecco chi ha la carta fedeltà più performante del retail italiano. Esselunga?
Ricerche
Ecco chi ha la carta fedeltà più performante...
Esselunga ha una produttività di vendite al mq superiore ai 17.000 euro. È un record italiano...
di Luigi Rubinelli
28.06.2018
La spesa on line è dietro l’angolo, dice GFK-Eurisko analizzando i target
Ricerche
1 RWCOIN
La spesa on line è dietro l’angolo, dice GFK...
di Giovanni Esposito
15.03.2017
Chi sono i Best in class? Esselunga e U2
Ricerche
1 RWCOIN
Chi sono i Best in class? Esselunga e U2
di Luigi Rubinelli
02.02.2016
Il cliente della GD è soddisfatto? Il caso Esselunga
Ricerche
1 RWCOIN
Il cliente della GD è soddisfatto? Il caso...
di Luigi Rubinelli
27.12.2015
Il cliente della GD è soddisfatto? Il caso Esselunga
Ricerche
1 RWCOIN
Il cliente della GD è soddisfatto? Il caso...
di Luigi Rubinelli
25.11.2015
LOADING