Menu
 
Home Retail > In primo piano > Latini/Coop Italia: nella MDD devono esserci i valori della mission
Latini/Coop Italia: nella MDD devono esserci i valori della mission
22.01.2018
Autore
Luigi Rubinelli Direttore Responsabile
La MDD, la marca del distributore, si deve dotare di una sua particolare sensibilità per...

Latini/Coop Italia: nella MDD devono esserci i valori della mission

Gennaio 2018. La MDD, la marca del distributore, si deve dotare di una sua particolare sensibilità per:
. anticipare la domanda di nuovi prodotti da parte del consumatore,
. includere non solo nella comunicazione, ma nel prodotto (e quindi nei rapporti con i fornitori) i valori sociali, economici e ambientali, che sono la parte fondate della mission di Coop Italia.
 

 
È la parte più importante dell’intervento di Maura Latini, DG di Coop Italia, alla seconda delle tavole rotonde di Marca 2018. Maura Latini dissente dalla ricostruzione della storia delle MDD-private label fatte da Mario Gasbarrino, AD di Unes-U2. Latini difende il percorso valoriale ma anche la costruzione di un rapporto diverso con i fornitori, costruito negli anni da Coop, ben prima dell’ultima evoluzione delle MDD italiane. Dice Latini che Coop non si è mai limitata ad occuparsi soltanto del vestito, del packaging della MDD, ma ha di fatto progettato i prodotti a marchio, diventando l’antesignano del distributore-produttore.
 
Sull’evoluzione della MDD RetailWatch aveva già intervistato Roberto Nanni, responsabile della MDD di Coop Italia, soprattutto sui nuovi sentieri di sviluppo del main stream (leggi larticolo). Una main stream irrinunciabile, non tanto per la sua incidenza di fatturato, ma perché rappresenta i prodotti della spesa quotidiana dei consumatori.
Grazie per la lettura

Guadagna un RWcoin

Registrati, accedi al sito e condividi questo articolo su uno di questi social network. Guadagnerai un credito utile per consultare un altro articolo di archivio.

Lascia un commento:



1 Commenti
Mario gasbarrino
La dottoressa Latini quando dissente sulla mia ricostruzione () del mondo della MDD degli ultimi 60 anni ha ragione , la Coop ha avuto da sempre un approccio strategico, apprezzato ,riconosciuto è diverso da tutti gli altri , che le riconosco , , e chiedo scusa se, X eccessiva semplificazione , nel mio intervento le ha fatto torto!
22/01/2018 08.21.51
 
Ultimo sondaggio 29.06.2018
Ricevi i nostri aggiornamenti ogni settimana
Iscriviti alla newsletter
RW Abbonamenti

Il Club

esclusivo

RWcoin

dinamico

Potrebbe interessarti anche...

Domenico Brisigotti e il nuovo direttore commerciale di Coop Italia
In primo piano
Domenico Brisigotti e il nuovo direttore...
Coop Italia, un nuovo Direttore CommercialeFood. E’ Domenico Brisigotti, 55 anni...
di Eros Casula
19.06.2018
 Pratiche commerciali sleali: la proposta De Castro vista dai retailer
Ricerche
Pratiche commerciali sleali: la proposta De...
L’onorevole Paolo De Castro ha lanciato recentemente in commissione agricoltura una &ldquo...
di Luigi Rubinelli
29.05.2018
Per contrastare i discount ci vuole una MDD Mainstream forte, dice Tasca-Selex
In primo piano
Per contrastare i discount ci vuole una MDD...
I distributori oggi e in futuro dovranno scegliere. C’è una sfida di efficienza da fare...
di Luigi Rubinelli
14.02.2018
Cristini/UniPr: la Mdd deve diventare più conveniente dell’IDM
In primo piano
Cristini/UniPr: la Mdd deve diventare più...
Nonostante il successo di vendite della MDD (la marca del distributore) Premium, nella scala...
di Luigi Rubinelli
24.01.2018
Marzoli/IRi: il pricing delle MDD Premium e l’inefficienza promozionale…
In primo piano
Marzoli/IRi: il pricing delle MDD Premium e l...
RetailWatch ha voluto incontrare in occasione di Marca 2018 Gianmaria Marzoli, Vice president...
di Luigi Rubinelli
24.01.2018
Fochesato/Despar: allargheremo la MDD e rivedremo i format dei negozi
In primo piano
Fochesato/Despar: allargheremo la MDD e...
Despar Italia, consorzio che riunisce sei aziende associate che operano con le insegne Despar,...
di Luigi Rubinelli
23.01.2018
L’evoluzione delle MDD non food: Green Oasis  di U2-Unes
Analisi dei prodotti
L’evoluzione delle MDD non food: Green Oasis...
U2-Unes ha presentato a Marca 2018 l’evoluzione delle MDD, la marca del distributore, del...
di Eros Casula
23.01.2018
Gasbarrino U2/Unes: è finito il duopolio GDO-IDM
In primo piano
Gasbarrino U2/Unes: è finito il duopolio GDO...
Mario Gasbarrino, AD Unes-U2 è intervenuto alla seconda tavola rotonda di Marca 2018...
di Luigi Rubinelli
22.01.2018
La GDO a Marca2018 per una nuova visione e una nuova visibilità. Con Ambrosetti
In primo piano
La GDO a Marca2018 per una nuova visione e una...
Marca 2018 presenta un punto di svolta nello sviluppo del retail e della GDO...
di Luigi Rubinelli
22.01.2018
ADM (GDO) creerà con IBC (IDM) una nuova GS1-Ecr/Indicod, basata su…
In primo piano
ADM (GDO) creerà con IBC (IDM) una nuova GS1...
ntervenendo a Marca2018, Giorgio Santambrogio, presidente di ADM ha voluto sottolineare il...
di Luigi Rubinelli
18.01.2018
Pugliese/ADM/Conad: cari politici, vogliamo regole uguali all’on line
In primo piano
Pugliese/ADM/Conad: cari politici, vogliamo...
Francesco Pugliese, consigliere ADM e AD Conad, è intervenuto nuovamente sulla necessità che...
di Luigi Rubinelli
18.01.2018
Cosa farà Coop nei prossimi tre anni. Parlano Marco Pedroni e Maura Latini
In primo piano
Cosa farà Coop nei prossimi tre anni. Parlano...
Marco Pedroni (Presidente di Coop Italia), durante la presentazione del Rapporto Coop sui...
di Giovanni Esposito
15.09.2017
LOADING