Menu
 
Home Retail > In primo piano > La chiarezza del layout e dell’offerta: il caso McDonald
La chiarezza del layout e dell’offerta: il caso McDonald
06.06.2018
Autore
Luigi Rubinelli Direttore Responsabile
Il concept di molti comparti del retail ha ormai un ciclo di vita molto breve. Alcuni dicono 2 anni, altri 3 anni. Senza soffermarsi sulla durata effettiva è da registrare l’obsolescenza veloce di tutti i concept...


La chiarezza del layout e dell’offerta: il caso McDonald
 
Giugno 2018. Il concept di molti comparti del retail ha ormai un ciclo di vita molto breve. Alcuni dicono 2 anni, altri 3 anni. Senza soffermarsi sulla durata effettiva è da registrare l’obsolescenza veloce di tutti i concept.
 
RetailWatch ne ha analizzati diversi nel corso di questi ultimi anni.
 
Una delle ultime novità di ristrutturazione del layout e della comunicazione e dei servizi offerti arriva da Mc Donald. Siamo nel campo della sommnistrazione, ma il termine concept riguarda tutto il retail.
 
La location e il layout
Il nuovo Mc Donald si trova in Via Torino, quasi all’altezza di via Cesare Correnti a Milano e alle Colonne di San Lorenzo.
L’utenza è formata da persone che lavorano in zona, a mezzogiorno, o chi è in giro a fare acquisti, o la sera chi va al cinema al vicino Eliseo o chi transita dalle colonne verso il Duomo. La residenza è ridotta.
Il marciapiede del locale per chi va verso il Duomo è a sinistra. La pedonabilità maggiore è a destra. Lo stabile che ospita Mc Donald ha avuto per molto tempo il livello terra o sfitto o una veloce rotazione con retailer di diversa specializzazione.
Già dalle vetrine all’entrata si intravvede il nuovo sistema di prenotazione e il layout modificato.
 
La comunicazione e la prenotazione dei prodotti.
Sulla sinistra un doppio ordine di touch screen permette ai clienti di prenotare la preparazione del vassoio o del cestino con i prodotti desiderati.
Sono touch screen simili a un mobile phone, molto grandi nella loro dimensione che permettono la personalizzazione dell’ordine e soprattutto il pagamento diretto, sempre a self service. Sono di fatto dei grandi totem di comunicazione di servizio e di branding dell’insegna. Un sistema per il momento unico nel suo genere per numero di touch screen installati e per superficie occupata nel layout.
Per chi vuole il contatto diretto con il personale si può accomodare al banco con il personale e per il ritiro dell’ordine.
La cucina del Mc Donald è al livello superiore, evidentemente per problemi di spazio al livello strada.
Un lungo nastro trasportatore con gradini collega la cucina dal livello +1 al banco di preparazione al livello 0. È un altro modo di teatralizzare il negozio e incuriosire molti clienti.
 
Corredano il negozio l’area giochi per i bambini e la sala per il consumo in store.
 
La toilette era pulita al momento della visita.
 
La sostenibilità di Mc Donaldi via Torino, Milano
Coerenza fra il posizionamento e la sua realtà                    4
Distintività e rilevanza versus i competitor                        5
Rapporto experience-prezzo                                              3
Sostenibilità                                                                        3
Attenzione alle nuove tecnologie e all’innovazione            5
Attenzione ai millenials                                                      5
Attenzione ai senior                                                            2
Creazione di una community                                              3
Trasparenza                                                                        4
 
Scala di valori da 1 a 5, 1 basso, 5 elevato








 
Grazie per la lettura

Guadagna un RWcoin

Registrati, accedi al sito e condividi questo articolo su uno di questi social network. Guadagnerai un credito utile per consultare un altro articolo di archivio.

Lascia un commento:



0 Commenti
Non sono presenti commenti
Ultimo sondaggio 29.06.2018
Ricevi i nostri aggiornamenti ogni settimana
Iscriviti alla newsletter
RW Abbonamenti

Il Club

esclusivo

RWcoin

dinamico

Potrebbe interessarti anche...

La crisi della GDO è iniziata nel 2004, ben prima della Lehman Brothers
Ricerche
La crisi della GDO è iniziata nel 2004, ben...
Per convenzione, per abitudine, per acquiescenza (o più semplicemente perché non si ha tempo...
di Luigi Rubinelli
15.08.2018
Perché il consumatore non acquista i freschi nella GDO
Analisi dei prodotti
Perché il consumatore non acquista i freschi...
Le ricerche di mercato (Nielsen, IRi, GFK) raramente mettono in luce i perché i consumatori non...
di Luigi Rubinelli
03.08.2018
I costi per la GDO sono in aumento, si apre un altro fronte?
Ricerche
I costi per la GDO sono in aumento, si apre un...
C’è una voce, quella dei costi, che sta emergendo, nonostante tanti altri indicatori...
di Luigi Rubinelli
02.08.2018
Quitoque/Carrefour vs Kochhaus: parte il meal kit provide
Ricerche
Quitoque/Carrefour vs Kochhaus: parte il meal...
Negli Stati Uniti le vendite dei meal kit provider, i prodotti di base per cucinare un piatto,...
di Luigi Rubinelli
28.07.2018
Nei freschi, oltre la GDO, ci sono altri canali, quanto valgono in valore e in volume
Ricerche
Nei freschi, oltre la GDO, ci sono altri canali...
Per gli operativi della GDO contano le insegne, al massimo il canale della ristorazione. Ma...
di Eros Casula
24.07.2018
Il fuori casa è sempre stato prima della GDO. Parola di L. Pellegrini
Ricerche
Il fuori casa è sempre stato prima della GDO...
Recentemente ci siamo occupati del fuori casa, dell’away from home. I dati sono quasi...
di Giovanni Esposito
05.07.2018
Ed ecco allora l’accordo di lungo periodo Carrefour-Tesco
In primo piano
Ed ecco allora l’accordo di lungo periodo...
Carrefour e Tesco hanno stretto un accordo sulle strategie. Il comunicato che annuncia l&rsquo...
di Luigi Rubinelli
02.07.2018
“Punti Benza” e la partneship GDO-IDM
Merchandising & Promozioni
“Punti Benza” e la partneship GDO-IDM
Tra il 15 Maggio ed il 10 Giugno, CARREFOUR ha suscitato l’interesse dei consumatori...
di Antonello Vilardi
02.07.2018
Carrefour lancia a Giaveno il concept Rurale, 700 mq, 9.700 sku, h24
In primo piano
Carrefour lancia a Giaveno il concept Rurale...
A Giaveno, in provincia di Torino, Carrefour Market ha inaugurato il primo punto vendita...
di Eros Casula
29.06.2018
La crisi della GDO è iniziata nel 2004, ben prima della Lehman Brothers
Ricerche
La crisi della GDO è iniziata nel 2004, ben...
Per convenzione, per abitudine, per acquiescenza (o più semplicemente perché non si ha tempo...
di Luigi Rubinelli
28.06.2018
 Sconti nella GDO: l’IDM crede che la soglia sia il 42%
Ricerche
Sconti nella GDO: l’IDM crede che la soglia...
Qual è la soglia massima entro la quale i clienti della GDO non modificano i loro...
di Giovanni Esposito
26.06.2018
L’interpretazione della formula Pam superstore a Livorno
Merchandising & Promozioni
L’interpretazione della formula Pam superstore...
1500/3500 metri quadri di spazio con ampiezza e profondità declinate prevalentemente sull'...
di Antonello Vilardi
25.06.2018
LOADING