Menu
 
Home Retail > In primo piano > Lush/Milano-viaTorino rinuncia alla plastica
Lush/Milano-viaTorino rinuncia alla plastica
26.05.2018
Autore
Eros Casula Coordinamento redazionale
Lush, brand etico di cosmetici freschi e fatti a mano, inaugura venerdì 1 giugno il primo Lush Naked Shop al mondo, trasformando totalmente il negozio milanese in via Torino 42, per offrire alla città un luogo di condivisione e scambio di idee attraverso un entusiasmante viaggio alla ricerca di soluzioni verso un futuro privo di plastica...


Lush/Milano-viaTorino rinuncia alla plastica
 
Maggio 2018. Lush, brand etico di cosmetici freschi e fatti a mano, inaugura venerdì 1 giugno il primo Lush Naked Shop al mondo, trasformando totalmente il negozio milanese in via Torino 42, per offrire alla città un luogo di condivisione e scambio di idee attraverso un entusiasmante viaggio alla ricerca di soluzioni verso un futuro privo di plastica.
Il negozio rappresenterà la celebrazione del futuro della cosmesi secondo Lush: in vendita solo ed esclusivamente prodotti nudi, solidi e privi di packaging, efficaci per la pelle e i capelli, rigorosamente freschi e fatti a mano utilizzando i migliori ingredienti etici. La ricerca e sviluppo di prodotti privi di imballaggio non è una novità per Lush: nel corso degli anni la creatività si è tradotta in innovazione e in una proposta continua di prodotti unici nel loro genere. Da shampoo solidi, a balsami per il corpo, da bombe da bagno a saponi, passando per balsami scrub e deodoranti, fino ad arrivare ai gel doccia. In un momento storico in cui l’inquinamento causato dalla plastica è un problema crescente, cresce anche l’esigenza di aumentare l’impegno nel trovare alternative efficaci. Secondo la Ellen Macarthur Foundation, infatti, continuando di questo passo nel 2050 l’oceano ospiterà più plastica che pesci.
Nell’anno del 20° anniversario del brand in Italia - nato nel 1995 in Inghilterra e approdato nel Belpaese nel 1998, proprio a Milano - il primo Naked Shop al mondo sfida così lo status quo dell’industria cosmetica offrendo un’ampia gamma di prodotti nudi, privi di ogni genere di imballaggio.

Mark Costantine, co-fondatore Lush, commenta:
Siamo orgogliosi ed entusiasti di sapere che il pubblico italiano si sta velocemente allontanando dalla plastica e non potremmo essere più felici di poter offrire loro il prodotto del quale hanno bisogno.
Il primo Lush Naked Shop al mondo si sviluppa su una superficie di 100mq che si snoda su due livelli; un percorso alla scoperta di grandi classici del brand e novità di prodotto in esclusiva. Dagli oli da doccia, ai detergenti da viso freschi, passando per una gamma intera di innovazioni Skincare. In occasione dell’inaugurazione sarà inoltre presentata in anteprima la Turtle Jelly Bomb, una nuova bomba da bagno simbolo di una campagna globale che verrà presentata in tutti i negozi del mondo venerdì 8 giugno, in occasione della Giornata Mondiale degli Oceani. Un prodotto nato per sensibilizzare i clienti sugli effetti delle microplastiche nei mari.
Il Lush Naked Shop si propone quindi come punto di incontro e discussione alla ricerca di soluzioni per il futuro. Tante le attività previste per il weekend di apertura e per i mesi a seguire, quando il negozio ospiterà, in uno spazio eventi dedicato, una serie di incontri, talk, tavole rotonde, laboratori e proiezioni cinematografiche: riflessioni interattive sulla conservazione e protezione dei mari, sulla speranza di una vita Zero Waste, sulle alternative alla plastica usa e getta. Il Naked Shop si trasformerà in un viaggio alla ricerca di soluzioni, in un luogo di sperimentazione, condivisione e scambio di idee per sollecitare e plasmare insieme futuro.
I clienti e tutti i visitatori saranno l’anima di questo viaggio; a loro sarà richiesto nel corso dei mesi un feedback attraverso le piattaforme social, nello spazio eventi e in negozio. I loro suggerimenti e le loro idee daranno così forma concreta al cambiamento.
Grazie per la lettura

Guadagna un RWcoin

Registrati, accedi al sito e condividi questo articolo su uno di questi social network. Guadagnerai un credito utile per consultare un altro articolo di archivio.

Lascia un commento:



0 Commenti
Non sono presenti commenti
Ultimo sondaggio 29.06.2018
Ricevi i nostri aggiornamenti ogni settimana
Iscriviti alla newsletter
RW Abbonamenti

Il Club

esclusivo

RWcoin

dinamico

Potrebbe interessarti anche...

Il mainstream non ci sarà più, come le categorie di prodotto
Ricerche
Il mainstream non ci sarà più, come le...
Al pro rettore del Politecnico di Milano, Giuliano Noci, si possono rinfacciare molte cose, ma...
di Luigi Rubinelli
14.08.2018
Per usare i big data del carrello bisogna usare il cervello, non l’ideologia
Ricerche
Per usare i big data del carrello bisogna usare...
Big data nel carrello del largo consumo. Si, ma e però… Meno male che c’è...
di Luigi Rubinelli
12.08.2018
 Il mainstream non ci sarà più, come le categorie di prodotto
Ricerche
Il mainstream non ci sarà più, come le...
Al pro rettore del Politecnico di Milano, Giuliano Noci, si possono rinfacciare molte cose, ma...
di Luigi Rubinelli
10.07.2018
Per usare i big data del carrello bisogna usare il cervello, non l’ideologia
Ricerche
Per usare i big data del carrello bisogna usare...
Big data nel carrello del largo consumo. Si, ma e però… Meno male che c’è...
di Luigi Rubinelli
21.06.2018
Noci-Polimi: il retail deve ragionare sul lungo periodo. E niente Porter
Ricerche
Noci-Polimi: il retail deve ragionare sul lungo...
Dice Giuliano Noci, ordinario di strategia e marketing al Politecnico di Milano, che il...
di Luigi Rubinelli
30.12.2017
Noci-Polimi: il retail deve ragionare sul lungo periodo. E niente Porter
Ricerche
Noci-Polimi: il retail deve ragionare sul lungo...
Dice Giuliano Noci, ordinario di strategia e marketing al Politecnico di Milano, che il...
di Luigi Rubinelli
01.11.2017
Noci/Polimi: cari retailer ripartite dai bisogni
Ricerche
1 RWCOIN
Noci/Polimi: cari retailer ripartite dai...
di Eros Casula
10.06.2017
Noci-PoliMi: siamo nell’era del continuum retail e del better is better
Ricerche
1 RWCOIN
Noci-PoliMi: siamo nell’era del continuum...
di Giovanni Esposito
14.04.2017
Noci-POLIMI: Multicanalità? È tempo di osare
Ricerche
1 RWCOIN
Noci-POLIMI: Multicanalità? È tempo di osare
di Eros Casula
03.03.2014
LOADING