Menu
 
Home Retail > In primo piano > QuiConviene.it/GiCap-Végé: on line ma assistito dalle persone. Come nell’off line
QuiConviene.it/GiCap-Végé: on line ma assistito dalle persone. Come nell’off line
30.10.2017
Autore
Luigi Rubinelli Direttore Responsabile
Cari lettori di RetailWatch vi abbiamo già avvertito che in Sicilia stanno avvenendo cambiamenti che anticipano il futuro. C’è davvero molto da imparare...

QuiConviene.it/GiCap-Végé: on line ma assistito dalle persone. Come nell’off line

Ottobre 2017. Cari lettori di RetailWatch vi abbiamo già avvertito che in Sicilia stanno avvenendo cambiamenti che anticipano il futuro. C’è davvero molto da imparare.
 
Dopo GrandeA di Abate/Selex e Gourmet/Arena-Decò entrambi a Catania, siamo tornati in Sicilia per analizzare il caso di GiCap (Gruppo Végé) di Messina. È un medio-piccolo retailer (300 mio di vendite a fine a anno) della famiglia Capone che sta sperimentando contemporaneamente l’on e l’off line. Ed è soprattutto Giovanni Capone, il direttore vendite, che ha convinto la famiglia a innovare:
 
. con QuiConviene.it sperimenta le vendite on line, possibili anche nel nuovo flagship di via Santa Cecilia 158, in centro città, con computer, tablet e comanda scritta e telefonica (vedere l’altro articolo domani),
. aprendo un flagship per sperimentare nel negozio fisico nuove soluzioni di offerta, di merchandising e di servizio.
 
Cominciamo con QuiConviene.it.
 

 
Il progetto del commercio on line è stato sviluppato con ReStore di Barbara Labate, messinese anch’essa. L’operatività del sito on line QuiConviene.it è stato studiato per sei mesi ed è operativo da marzo 2017. Offre tutte le categorie del supermercato classico Sidis (9.000 referenze) e qualcosa in più.
 
La logistica per le consegne a domicilio è affidata a un terzista.
 
Nel filmato qui sopra Giovanni Capone, il direttore vendite, spiega a RetailWatch che hanno studiato e lavorato su bisogni di servizio, fino ad ora inespressi, ma anche di ricerca di qualità e certificazione da parte del commerciante.
 
Il risultato è stata una sorpresa anche per il retailer. Addirittura QuiConveine.it riceve ordini da interi condomìni, che, in pratica, costituiscono un gruppo di acquisto, per acquistare on line. Ma anche ordini dalle località turistiche come Taormina,
 
Le persone che acquistano tramite il sito possono pagare comodamente a domicilio grazie al pos del trasportatore. Possono telefonare per aggiornare l’ordine, ampliarlo, contestarlo, suggerire nuove modalità: è possibile grazie a un piccolo call center interno all’azienda. È, va sottolineato, il volto umano delle vendite on line, che manca ai grandi e-tailer globali. Un tocco di localismo di servizio che riassume la storia dell’insegna, il suo radicamento al territorio, la sua conoscenza di usi e costumi della clientela.
 
Le consegne sono gratuite con una spesa superiore ai 70 euro, il cliente paga un plus di 3,50 euro per importi minori.
 
Il servizio sarà esteso a Reggio Calabria prossimamente. E a Palermo (a quanto risulta a RetailWatch).
 
Le consegne per il momento sono preparate nel magazzino del negozio fisico che porta lo stesso nome del sito, QuiConviene, in città. Prossimamente l’area della preparazione ordini sarà trasferito in un nuovo capannone a fianco agli uffici.
 
GiCap conta di arrivare a 6 mio di vendite annue on line in tre anni.
 
La sorpresa dello scontrino medio
Lo scontrino medio delle vendite on line, a quanto risulta a RetailWatch, è di 90 euro. È, invece, di 16 euro nella rete di vendita fisica di Sidis. Nel sito è attivo un volantino settimanale con le offerte dedicate. In questo modo la pressione promozionale è scesa dal 42% nella rete fisica, al 16% nell’on line.
 
Il gruppo GiCap è articolato in:
. un cedi a Catania di 10.000 mq con secco, fresco e ortofrutta,
. un secondo cedi a Messina di 2.000 mq per la carne, qui lavorata direttamente,
. un terzo cedi a Milazzo (Me), di terzi, per i surgelati
. la rete di vendita è di 54 pdv diretti e 70 affiliati,
. 45 ARD, discount,
. 2 Nuovo Mercato (formula mista di EDLP),
. 15 Sidis,
. 1 cash, Ingrosso (un prossimo cash and carry è annunciato fra Milazzo e Messina).
 
Il fatturato del 2017 è di 300 mio.
 
Grazie per la lettura

Guadagna un RWcoin

Registrati, accedi al sito e condividi questo articolo su uno di questi social network. Guadagnerai un credito utile per consultare un altro articolo di archivio.

Lascia un commento:



2 Commenti
Giorgio Santambrogio
E' molto importante che queste cose accadano in Sicilia, o comunque nel nostro tribolato Sud. La DO, e soprattutto VéGé che è leader in tre regioni nell'area Nielsen 4, ha un ruolo fondamentale: traghettare le storiche imprese padronali meridionali in solide imprese manageriali con imprenditori illuminati alla guida. E' il caso di Gicap: il fiore all'occhiello della VéGé siciliana che...sta bagnando il naso a grandi gruppi nordisti.
Bravissimi gli imprenditori e fenomenale il management. Chapeau!!
02/11/2017 10.14.57
 
Antonello Vilardi
Uno scontrino medio che si attesta su 90 Euro è il primo solido mattone su cui imbastire serrate campagne di marketing per incrementare il numero di clienti "on line".

È opportuno però che tutto passi da un concetto essenziale, complicabile peraltro nei contesti informatizzati: la semplificazione!

Piace pensare che queste cose possano accadere anche in Sicilia!
30/10/2017 14.19.41
 
Ultimo sondaggio 01.10.2018
Ricevi i nostri aggiornamenti ogni settimana
Iscriviti alla newsletter
RW Abbonamenti

Il Club

esclusivo

RWcoin

dinamico

Potrebbe interessarti anche...

Carrefour e Pam e Végé invitano la GDO in AiCube
In primo piano
Carrefour e Pam e Végé invitano la GDO in...
Il comunicato stampa rilasciato da AiCube e dai tre soci fondatori (Carrefour e Pam e Végé) è...
di Luigi Rubinelli
12.07.2018
GiCap/GruppoVégé allunga l’e-commerce in Calabria
In primo piano
GiCap/GruppoVégé allunga l’e-commerce in...
Gruppo VéGé conferma la propria attenzione verso l’innovazione nella...
di Eros Casula
14.03.2018
Végé si associa al Grupo Ifa, spagnolo, entra in un polo di 23 mld di euro
In primo piano
Végé si associa al Grupo Ifa, spagnolo, entra...
Gruppo VéGé, primo gruppo della GDO nato in Italia, entra a far parte del Comitato...
di Eros Casula
22.02.2018
GiCap/GruppoVégé lancia il primo volantino on line, dopo la spesa on line
In primo piano
1 RWCOIN
GiCap/GruppoVégé lancia il primo volantino on...
di Eros Casula
11.04.2017
Multicedi-AdHoc/Végé forma i pizzaioli
In primo piano
1 RWCOIN
Multicedi-AdHoc/Végé forma i pizzaioli
di Eros Casula
21.08.2016
Multicedi-AdHoc/Végé forma i pizzaioli
In primo piano
1 RWCOIN
Multicedi-AdHoc/Végé forma i pizzaioli
di Eros Casula
28.05.2016
Gruppo Végé fa scegliere dai consumatori la MDD
In primo piano
1 RWCOIN
Gruppo Végé fa scegliere dai consumatori la MDD
di Eros Casula
25.05.2016
Dolcitalia entra in Gruppo VéGé
In primo piano
1 RWCOIN
Dolcitalia entra in Gruppo VéGé
di Eros Casula
11.01.2016
Il sogno di Santambrogio/Végè con i beacon
Ricerche
1 RWCOIN
Il sogno di Santambrogio/Végè con i beacon
di Luigi Rubinelli
10.06.2015
Santambrogio-Végé/IFW: una piattaforma per le PMI
Merchandising & Promozioni
1 RWCOIN
Santambrogio-Végé/IFW: una piattaforma per le...
di Eros Casula
07.02.2015
Interdis diventa Végé: la forza dei brand
In primo piano
1 RWCOIN
Interdis diventa Végé: la forza dei brand
di Eros Casula
19.06.2014
LOADING