Menu
 
Home Retail > In primo piano > Pam Local: un sistema di pricing e di assortimento compatto e diverso
Pam Local: un sistema di pricing e di assortimento compatto e diverso
12.10.2018
Autore
Luigi Rubinelli Direttore Responsabile
Dopo 5 anni dal lancio la rete di vendita Local di Pam ha quasi superato il 100° negozio. E questo è sicuramente un traguardo. Il concept ha subito diverse modifiche. L’ultimo visto, a giudizio di RetailWatch, è convincente...

Pam Local: un sistema di pricing e di assortimento compatto e diverso
 
Ottobre 2018. Dopo 5 anni dal lancio la rete di vendita Local di Pam ha quasi superato il 100° negozio. E questo è sicuramente un traguardo. Il concept ha subito diverse modifiche. L’ultimo visto, a giudizio di RetailWatch, è convincente.
 
Il traguardo con la T maiuscola, però, e la differenziazione che la superette ha raggiunto rispetto ai concorrenti. Una serie di differenze (certamente sfruttate già da altri, come l’EDLP che qui è parziale e giocato soltanto su 100 prodotti) che però fruttano, sia nella comunicazione (il Local ha rinunciato al volantino e questa sicuramente è una novità) out of store sia in store. Quel che vale, alla fine della fiera è la freschezza dell’immagine.

 

 
Il pricing
Il Prezzo promessa è fisso, lo abbiamo già detto, vale solo per 100 prodotti, ma è, di fatto un annuncio di every day low price che si accompagna anche a tagli di prezzo del 50%, oppure quando il cliente opta per il menù Food to go, con la bevanda gratis.
Il negozio visitato, di circa 200 mq, è in via DeAmicis a Milano, a due passi dall’Università cattolica e proprio davanti all’uscita della MM2 e della prossima M4. Una location perfetta (era stata precedentemente di una catena francese di surgelati) che non poteva essere lasciata ai concorrenti. Anzi: probabilmente questa apertura è difensiva verso un supermercato Pam storico, all’angolo, in via Olona, una delle ammiraglie del gruppo per scontrini e vendite al mq. Poco più avanti, sempre in via De Amicis è attivo un BioC’Bon, sempre superette, ma con differenze varie.
 
Al pricing di Pam Local il consumatore dovrà farci l’abitudine, perché, come dicevamo è diverso da molti altri competitor. Ad esempio è interessante la proposta di acquisto di 2 prodotti a 5 euro, ripetuta svariate volte e ben visibile in diverse categorie merceologiche. Oppure nella composizione del Food to go, con la bevanda gratis, tipica da studente, ma non solo. Oppure la proposta Local e i suoi sconti.
 
Il tentativo poi, è quello di avvicinare in una scala prezzi di 2, al massimo 3, il prodotto a marchio MDD, con quello dell’IDM (anche questa già sperimentato da U2).  I prodotti a marchio MDD sono circa 1.200 su un totale assortimento di circa 3.500 referenze. I prodotti a marchio escono da una gestazione molto lunga e non sempre lineare, iniziata con I Tesori Dell’Arca e poi adesso ripresa in Tesori (alto di gamma) e in Pam Panorama e via via Bio, Eco, Freschè Bontà, Arcalia, Semplici e buoni, Zoa Premiumper il pet food , Integra, Calici divini.
 
Molto interessante il dispenser  all’ingresso dove ogni cliente può staccare il comunicato che vuole (è relativamente poco costoso ma non è utilizzato da nessun retailer in Italia)
 
Ma il volantino c’è o no?
Una annotazione tecnica: nei leaflet in negozio, quelli appesi all’entrata, è ribadito che Pam Local non fa volantini. Il sito on line, invece parla di volantini. Forse è una svista?
 
La stima di fatturato
Secondo RetailWatch questo Pam Local potrebbe ambire a un fatturato di 3,8 mio di euro, con vendite di 3.800 euro al mq.
 
La sostenibilità di Pam Local, via De Amicis, Milano
Coerenza fra il posizionamento e la sua realtà                    3
Distintività e rilevanza versus i competitor                        4
Rapporto experience-prezzo                                              3
Sostenibilità                                                                        3
Attenzione alle nuove tecnologie e all’innovazione            2
Attenzione ai millenials                                                      4
Attenzione ai senior                                                            3
Creazione di una community                                              3
Trasparenza                                                                        3
 
Scala di valori da 1 a 5, 1 basso, 5 elevato
 
NB: nel filmato qui sopra usiamo il termine margniffun, margniffone per indicare il modo di agire dell’insegna. I manager di Pam Local scuseranno questo idioma sconosciuto nel retail, che, comunque indica un modo di fare positivo.
 
Grazie per la lettura

Guadagna un RWcoin

Registrati, accedi al sito e condividi questo articolo su uno di questi social network. Guadagnerai un credito utile per consultare un altro articolo di archivio.

Lascia un commento:



0 Commenti
Non sono presenti commenti
Ultimo sondaggio 01.10.2018
Ricevi i nostri aggiornamenti ogni settimana
Iscriviti alla newsletter
RW Abbonamenti

Il Club

esclusivo

RWcoin

dinamico

Potrebbe interessarti anche...

Il tram di Pam regala 60 Fiat 500 per festeggiare i 60 anni
Merchandising & Promozioni
Il tram di Pam regala 60 Fiat 500 per...
In partenza oggi due iniziative esclusive: il Pam Tram che solcherà le vie del centro di...
di Eros Casula
01.10.2018
Pam Local vicino al 100simo negozio
In primo piano
Pam Local vicino al 100simo negozio
Pam local accelera lo sviluppo con tante nuove inaugurazioni nelle maggiori città italiane...
di Eros Casula
11.09.2018
Carrefour e Pam e Végé invitano la GDO in AiCube
In primo piano
Carrefour e Pam e Végé invitano la GDO in...
Il comunicato stampa rilasciato da AiCube e dai tre soci fondatori (Carrefour e Pam e Végé) è...
di Luigi Rubinelli
12.07.2018
L’interpretazione della formula Pam superstore a Livorno
Merchandising & Promozioni
L’interpretazione della formula Pam superstore...
1500/3500 metri quadri di spazio con ampiezza e profondità declinate prevalentemente sull'...
di Antonello Vilardi
25.06.2018
Pam con Supermercato24 per l’1% del fatturato nel digitale
In primo piano
Pam con Supermercato24 per l’1% del fatturato...
Più vendite digitali e partnership rafforzate con i player del commercio elettronico: dal palco...
di Eros Casula
20.06.2018
Pam la spesa a casa con Supermercato 24 a Milano, Bologna e Padova
In primo piano
Pam la spesa a casa con Supermercato 24 a...
Supermercato24, il primo player Italiano della spesa online con consegna a domicilio...
di Eros Casula
19.02.2018
Pam-Local/Milano: il layout ha qualche problema di ergonomia
Mistery Shopper
Pam-Local/Milano: il layout ha qualche problema...
Il nuovo punto di vendita di PAM local è stato inaugurato nella primavera di quest'anno in...
di Gianna Rubinelli
26.11.2017
Pam-Milano: bene i locker, ma i prezzi delle tavolette di cioccolato…
Mistery Shopper
1 RWCOIN
Pam-Milano: bene i locker, ma i prezzi delle...
di Gianna Rubinelli
30.04.2017
MDD o IDM? Il caso della pasta in Pam
Analisi di branding
1 RWCOIN
MDD o IDM? Il caso della pasta in Pam
di Silvia Barbieri
06.12.2016
PAM, buona coerenza
Analisi di branding
1 RWCOIN
PAM, buona coerenza
di Silvia Barbieri
08.05.2016
Pam Local-Roma: prossimita' e convenienza.
Merchandising & Promozioni
1 RWCOIN
Pam Local-Roma: prossimita' e convenienza.
di Antonello Vilardi
10.04.2015
Despar servizi con ICube, Végé e Pam
In primo piano
1 RWCOIN
Despar servizi con ICube, Végé e Pam
di Eros Casula
29.01.2015
LOADING