Menu
 
Home Retail > In primo piano > Bennet/Mondojuve: l’ipermercato scopre la leggerezza
Bennet/Mondojuve: l’ipermercato scopre la leggerezza
08.09.2017
Autore
Luigi Rubinelli Direttore Responsabile
È finita l’era del concept dell’ipermercato con le corsie a pettine e la massificazione. Lo dimostra questo nuovo concept di Bennet su 6.500 mq, appena inaugurato nel CCI Mondojuve a Nichelino (To), dove Bennet ha acquistato i muri della sua parte di competenza. Soprattutto nel non food, ma anche nel food la divisione è per mondi e poi per categorie, segue la valorizzazione dei bisogni e poi...

Bennet/Mondojuve: l’ipermercato scopre la leggerezza
 
Settembre 2017. È finita l’era del concept dell’ipermercato con le corsie a pettine e la massificazione. Lo dimostra questo nuovo concept di Bennet su 6.500 mq, appena inaugurato nel CCI Mondojuve a Nichelino (To), dove Bennet ha acquistato i muri della sua parte di competenza. Soprattutto nel non food, ma anche nel food la divisione è per mondi e poi per categorie, segue la valorizzazione dei bisogni e poi quello della scoperta e della sorpresa, non solo di prezzo, ma anche di brand dell’IDM. Certo: rimangono le promozioni (molte volte contingentate per non permettere acquisti massivi e indiscriminati da parte dell’horeca) ma in un quadro più semplice e composto, dove a parlare è il prodotto e le sue opportunità di acquisto.
 

 
La semplificazione e la velocità di spesa
Se prima l’ipermercato era composto al 60% fra non food e 40% food, adesso è l’inverso. L’assortimento è diviso fra 7.000 referenze food e 6.000 non food. Il non food è stato ridotto al minimo, basta il prodotto per funzione d’uso e per opportunità di prezzo, senza inutili e costosi (in termini di spazio e di costi) profondità da specialisti delle GSS. Pulizia e visibilità, semplificazione e leggerezza e velocità di spesa, sono dunque le parole d’ordine di questo nuovo Bennet. Il retailer aveva già tentato la stessa operazione a Vaprio d’Adda (Bg), ma qui il risultato è più palpabile, immediato, le soluzioni adottate più centrate e consone al cambiamento degli acquisti e degli stili di vita di un consumatore che non vuole più perdere tempo, ma cerca soluzioni e, come riferito, opportunità. Ed è pronto a tradire se non trova quel che vuole nel giusto tempo.
 

 
Guardare ai particolari
Non siete ancora convinti? Date allora un’occhiata alla cantina dei vini e delle birre e alle nuove attrezzature adottate per sottolineare un’offerta di valore, soprattutto nelle testate di gondola, dove la vendita è per singolo prodotto/brand, offerto anche in casse da sei.
 
La stessa divisione del layout lo dimostra nell’alimentare, dove nella zona del mercato e dei banchi a servizio agisce l’experience e la ricerca del prodotto, con la sala del grocery e del non grocery ben distinta, ma aperta (contrariamente a quanto avvenuto all’inaugurazione di Carrefour Carugate), ariosa, non sacrificata con extra gondole per verificare il rapporto di un singolo prodotto dell’IDM con il prezzo tagliato. La de-massifcazione, la costruzione per universi (sul perimetro) e per categorie (bisogni-scoperta) permette una miglior leggibilità dell’intero layout. Uno sforzo per uscire dal layout classico dell’ipermercato non indifferente.
 
È stato ridotto al massimo il magazzino e le merci sono tutte esposte.
 

 
Il ruolo dei servizi e dell’on line
E poi i servizi. I totem all’ingresso permettono diverse operazioni, fra le quali il recupero dello scontrino degli acquisti effettuati, la stampa della carta fedeltà (a cui Bennet da un valore importante) persa. Il grande wall che campeggia sempre all’ingresso lavora sulla corporate, il posizionamento dell’insegna, le filiere, il prodotto a marchio, con una regia degna del fast fashion più avanguardista. I servizi, e ce ne sono molti altri, termina con il drive. Bennet ne ha già aperti 4 e conta di arrivare a 10 il prossimo anno. La promessa è di portare la spesa acquistata on line e ritirata fisicamente, direttamente nell’auto. La velocità di spesa (on line+off line) è l’altro pilastro, come detto sul quale è costruito il nuovo concept.
 
Cambia anche il volantino
Lo stesso volantino dimostra un cambio radicale di tendenza: la metà delle 64 pagine è dedicata non ai prodotti in promozione ma ai contenuti della categoria, dei suggerimenti per l’utilizzo dei prodotti e altro ancora.
 
La sostenibilità
Da sottolineare per questo Bennet ma anche per tutto il cci Mondojuve le soluzioni per un maggior risparmio energetico e la riduzione delle emissioni di CO2.
 
Il fatturato
Secondo RetailWatch questo nuovo concept potrebbe fatturare 50 mio di euro con una produttività di 7,7 mio di euro per mq.
 
Toilette: in galleria (si potrebbe pensare anche a una toilette esclusiva di Bennet? Magari all’entrata…)
 
La sostenibilità di Bennet Mondojuve, Nichelino (To)
Coerenza fra il posizionamento e la sua realtà   4
Distintività e rilevanza versus i competitor   4
Rapporto experience-prezzo   3
Sostenibilità   3
Attenzione alle nuove tecnologie e all’innovazione     3
Attenzione ai millenials   3
Attenzione ai senior   3
Creazione di una community   3
Trasparenza   3
 
Scala di valori da 1 a 5, 1 basso, 5 elevato
Grazie per la lettura

Guadagna un RWcoin

Registrati, accedi al sito e condividi questo articolo su uno di questi social network. Guadagnerai un credito utile per consultare un altro articolo di archivio.

Lascia un commento:



0 Commenti
Non sono presenti commenti
Ultimo sondaggio 29.06.2018
Ricevi i nostri aggiornamenti ogni settimana
Iscriviti alla newsletter
RW Abbonamenti

Il Club

esclusivo

RWcoin

dinamico

Potrebbe interessarti anche...

Bennet per gli animali propone servizi con la clinica Cà Zampa
In primo piano
Bennet per gli animali propone servizi con la...
Gallerie Bennet apre a Brugherio la prima clinica veterinaria integrata in un centro...
di Eros Casula
07.06.2018
Indovina indovinello: di quale manager e insegna è questa scrivania?
Merchandising & Promozioni
Indovina indovinello: di quale manager e...
Questa non è la scrivania di un manager della gdo: indovina indovinello di chi è? La...
di Luigi Rubinelli
26.05.2018
Per i pagamenti e la carta fedeltà Bennet si affida a Samsung Pay
In primo piano
Per i pagamenti e la carta fedeltà Bennet si...
Da giovedì 22 marzo in tutti i punti vendita Bennet arriva Samsung Pay, un anovità per far...
di Giovanni Esposito
22.03.2018
Bennet a Chivasso arricchisce il concept con nuovi servizi
In primo piano
Bennet a Chivasso arricchisce il concept con...
Frutto di una continua ricerca della soddisfazione dei propri clienti attraverso l&rsquo...
di Eros Casula
07.03.2018
Bennet arriverà entro breve a 20 Bennet Drive
In primo piano
Bennet arriverà entro breve a 20 Bennet Drive
Bennet apre il suo ottavo Bennet Drive. Da giovedì 22 febbraio anche a Lentate; parte il...
di Giovanni Esposito
22.02.2018
Ritorniamo su Bennet Smart: Bennet studia il vicinato con più tecnologie
In primo piano
Ritorniamo su Bennet Smart: Bennet studia il...
Abbiamo già scritto del Bennet Smart di Lecco. È utile un approfondimento per ricordare...
di Luigi Rubinelli
29.01.2018
Bennet lancia Bennet Smart: il supermercato semplificato con tecnologia
In primo piano
Bennet lancia Bennet Smart: il supermercato...
Le parole d’ordine dello Smart sono velocità, praticità, comodità e condivisione. È a...
di Eros Casula
23.01.2018
Il primo lotto di Mondojuve a Nichelino (To) attiva 100 mio di vendite
Tutti i canali di vendita
Il primo lotto di Mondojuve a Nichelino (To...
Mondojuve apre ufficialmente le porte al pubblico da giovedì 7 settembre con lo shopping...
di Eros Casula
07.09.2017
Bennet-Colle Umb.: semplicità e complementarietà
In primo piano
1 RWCOIN
Bennet-Colle Umb.: semplicità e...
di Eros Casula
05.11.2014
Bennet: fedelta' alla formula ipermercato
Merchandising & Promozioni
1 RWCOIN
Bennet: fedelta' alla formula ipermercato
di Antonello Vilardi
19.06.2014
LOADING